/ Pietrese

Pietrese | 05 dicembre 2019, 13:07

Più cultura a Pietra Ligure con l'atteso cartellone del Teatro Moretti: "Una stagione da grande città" (FOTO e VIDEO)

In arrivo grandi eccellenze artistiche che segnano il ritorno della gestione diretta da parte del Comune dell’attività teatrale del teatro comunale

Più cultura a Pietra Ligure con l'atteso cartellone del Teatro Moretti: "Una stagione da grande città" (FOTO e VIDEO)

Con la presentazione del cartellone della stagione 2020 del Teatro Comunale “Guido Moretti” di Pietra Ligure prende forma un articolato ed entusiasmante viaggio tra il desiderio di “leggerezza” e la voglia di immergersi nella cultura e nell’arte, con l’intento di divertire ma anche di far pensare.

Una stagione particolarmente ricca di eccellenze artistiche che segna il ritorno della gestione diretta da parte del Comune dell’attività teatrale del Moretti.  

Ale e Franz, il musical di Luciano Ligabue, Vittorio Sgarbi, Neri Marcorè, Federico Buffa, Nancy Brilli e i comici di Bruciabaracche: 7 spettacoli e 7 grandi nomi del teatro e della cultura per una programmazione che punta a diventare riferimento per gli spettacoli teatrali per un vasto territorio che va ben oltre i confini del comprensorio pietrese. 

Commedia, cabaret, musical, teatro/canzone, arte, storytelling, one man show: sono questi gli ingredienti di una stagione teatrale all’insegna delle novità e della qualità, che unisce tradizione e innovazione e che propone un frizzante bilanciamento tra le diverse proposte che da febbraio ad aprile si alterneranno sul palco del teatro cittadino.

Ad inaugurare la rassegna venerdì 7 febbraio, con un esilarante show che mette insieme repertorio, novità e improvvisazione, saranno gli irresistibili comici della “scuola genovese” dei Bruciabaracche (Antonio Ornano, Andrea di Marco, Daniele Raco, Enzo Paci, Soggetti smarriti, Andrea Carlini e Gabri Gabra), cui seguirà giovedì 20 febbraio Nancy Brilli con la commedia musicale “A che servono gli uomini?”. Si prosegue con i tre appuntamenti di marzo che vedranno avvicendarsi sul palco domenica 8 marzo uno strepitoso Vittorio Sgarbi con “Raffaello”, una lectio magistralis sull’artista rinascimentale giocata tra narrazione, musica e attualità, mercoledì 25 marzo "Balliamo sul mondo", l'attesissimo musical che porta in scena i più grandi successi di Luciano Ligabue e che sta registrando il tutto esaurito nei principali teatri italiani, e martedì 31 marzo lo storyteller più famoso d’Italia e giornalista Sky Federico Buffa, che con “Due pugni guantati di nero” ripercorrerà una delle pagine più significative dell’atletica leggera racchiusa in quell’indimenticabile gesto durante i Giochi Olimpici del 1968. La stagione teatrale pietrese si concluderà con i due memorabili appuntamenti di aprile che vedranno martedì 7 lo spettacolo dolce-amaro “Nel nostro piccolo” di Ale e Franz e venerdì 24 il concerto tra comicità, musica e aneddoti “Le mie canzoni altrui” con uno spettacolare Neri Marcorè.

Con la stagione teatrale 2020 abbiamo voluto proporre alla città un programma di alto livello e grande qualità, con l’obiettivo di offrire al territorio non un semplice prodotto bensì un’esperienza culturale ed emotiva, capace non solo di attrarre gli appassionati ma anche capace di incuriosire ed avvicinare nuovi spettatori, soprattutto giovani – commentano il Sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi e il Vicesindaco e Assessore alla cultura Daniele Rembado".

"Le proposte di quest’anno, con il loro frizzante mix di tradizione e innovazione, confermano che il Teatro Guido Moretti ha tutte le potenzialità per allargare i propri orizzonti e iniziare a proporsi su scala regionale e nazionale" continuano De Vincenzi e Rembado.

"E’ una sfida che vedrà la nostra amministrazione impegnata in prima linea: questa stagione vuole essere il primo passo di un percorso che si costruirà negli anni e che si propone di dare al nostro teatro, cuore pulsante di Pietra Ligure, un ruolo di primaria importanza nella vita culturale, educativa e sociale della Riviera, non solo un luogo di spettacolo ma anche un luogo di incontro e di riflessione sulle grandi tematiche dell’oggi, convinti che la cultura sia alla base della nostra società e quindi sia un pezzo importante del vivere insieme" concludono il Sindaco e il Vicesindaco.

Files:
 Depliant Teatro13 nov (280 kB)
 A3TEATRO LOWRES (221 kB)

Roberto Vassallo

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium