/ Attualità

Attualità | 06 dicembre 2019, 10:36

'Where are You', il soccorso alle persone disperse: convegno al Priamar di Savona

Il convegno a cura della Prefettura e del Comando dei Vigili del Fuoco di Savona, nel pomeriggio vedrà messa in atto un'esercitazione nel piazzale della Fortezza savonese

'Where are You', il soccorso alle persone disperse: convegno al Priamar di Savona

"'Where Are U' il soccorso alle persone disperse". Questo il titolo del convegno organizzato per quest'oggi, 6 dicembre, nella sala della Sibilla del Priamar a Savona, a cura della Prefettura e del Comando dei Vigili del Fuoco di Savona, con la collaborazione di A.L.M.A. Antincendio.

Dopo i saluti iniziali del Prefetto Antonio Cananà, dell'assessore alla protezione civile Maurizio Scaramuzza e di Emanuele Gissi, comandante dei vigili del fuoco di Savona è iniziato il seminario, moderato da Fulvio Borsano, comandante vicario vigili del fuoco Savona, con il primo intervento del dottor Sergio Caglieris, Responsabile NUE 112 sul tema "WhereAreU".

Successivamente si è trattato l'argomento su "Come evitare di perdersi: informazione ed orientamento" curato da Danilo Repetto, Referente CNSAS; "La nuova organizzazione delle ricerche sul campo dei dispersi" spiegato da Riccardo Sette, Responsabile Emergenza Comando Vigili del fuoco Savona e "Persone disperse e persone scomparse" curato da Michele Lupi, Dirigente UPG Questura di Savona 

In seguito il maggiore Daniele Quattrocchi, Comandante della Compagnia Carabinieri di Cairo Montenotte si è soffermato su "Le verifiche preliminari alla ricerca sul campo"; Tiziano Loffredo dottore del Servizio emergenza sanitaria 118 Savona ha posto l'attenzione sulla "Gestione del soccorso sanitario dei dispersi e problematiche di deterioramento cognitivo"; Alessandro Bussolino, CRI SMTS ha presentato l'organizzazione del nucleo regionale SMTS della CRI" e Lorenzo Arrigoni, Vice Referente volontariato PC Savona, ha specificato il "Ruolo del volontariato per la ricerca delle persone scomparse".

Nel pomeriggio dalle 14, dopo un briefing iniziale verrà effettuata una esercitazione nel piazzale della cittadella della Fortezza savonese, dal 118, il CNSAS, CRI, carabinieri, protezione civile, volontari e unità cinofile. Alla fine dell'esercitazione nella Sala della Sibilla verranno consegnate le targhe ricordo. 

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium