/ Attualità

Attualità | 07 dicembre 2019, 10:00

Celle, via ai lavori di sistemazione del molo Buffou per prevenire l'erosione marina (FOTO)

La spiaggia dei Piani è stata completamente spazzata via dal vento di scirocco degli ultimi mesi

Celle, via ai lavori di sistemazione del molo Buffou per prevenire l'erosione marina (FOTO)

Da ieri il pontone è al lavoro nel mare ai piani di Celle per sistemare il molo Buffou. L'intervento, rinviato lo scorso settembre a causa delle forti precipitazioni e mareggiate, è necessario per cercare di contenere l'erosione marina.

La chiatta sta sistemando i massi per consentire al molo di proteggere la spiaggia del levante cellese praticamente spazzata via dal forte vento di scirocco dello scorso ottobre. "Pennello" cellese che già aveva subito forti danni dalla mareggiata dello scorso anno.

"Il mare fa il suo lavoro e noi cerchiamo di contenerlo - spiega il sindaco Caterina Mordeglia, il progetto che abbiamo presentato è ancora in Regione, attendiamo novità".

Per il futuro la prima cittadina sta lavorando ad un progetto riguardante la realizzazione di 4 isole sommerse (che sarebbero presenti due ai Piani di Celle e due in centro) garantendo una protezione della spiaggia e evitando l'erosione che sta colpendo principalmente la zona a levante del comune.

L'amministrazione nell'ottobre 2018 insieme a 12 imprenditori turistici che operano sulle spiagge cellesi avevano deciso di finanziare 31.720 euro (15.800 euro la parte messa degli stabilimenti balneari, circa 1300 euro a testa) per affidare l'incarico allo studio di ingegneria Sirito di Savona con la collaborazione del geologo dottor Vezzolla per sviluppare uno studio di fattibilità per il potenziamento e miglioramento delle spiagge di Celle con l'approvazione della Regione Liguria che ha competenza sul demanio.

Il comune a fine estate ha inviato il progetto in Regione ed è in attesa del parere.

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium