/ Politica

Politica | 08 dicembre 2019, 10:20

La Segreteria provinciale del Pd attacca: "Una Provincia commissariata da Vaccarezza"

"Olivieri capisca che il suo ruolo non è quello di portavoce dei capi del suo partito o della sua coalizione, ma quello di sindaco che rappresenta nelle sue funzioni di Presidente tutti gli altri Sindaci e tutti i Comuni del savonese"

La Segreteria provinciale del Pd attacca: "Una Provincia commissariata da Vaccarezza"

"Una delle condizioni imprescindibili per lo sviluppo di un territorio, a maggior ragione di un territorio in crisi come la provincia di Savona, è l'autorevolezza delle sue Istituzioni locali. Autorevolezza che passa necessariamente anche dall'autonomia delle persone che pro tempore amministrano quelle Istituzioni. In troppe occasioni, negli ultimi tempi, la Provincia di Savona ha dimostrato di essere politicamente eterodiretta, con un presidente che agisce sotto la tutela del capogruppo in regione e capo savonese del suo partito, Angelo Vaccarezza". Inizia così la nota diffusa dalla Segreteria provinciale del Pd.

"Lo abbiamo visto in innumerevoli occasioni e su innumerevoli temi - prosegue il comunicato dei dem - Scelte imposte dall'alto, occasioni istituzionali utilizzate come passerelle per chi governa la Regione, potremmo citare svariati casi. La Provincia, un Ente che dovrebbe rappresentare tutti i Comuni, di fatto è stata messa al servizio della politica della destra regionale, spesso senza il minimo rispetto del più elementare garbo istituzionale. In questo modo, la Provincia diventa solo lo strumento (anche propagandistico) di una parte politica e viene meno al compito che ad essa è assegnato. Ancora ieri, durante l'incontro con il ministro Bellanova, il presidente della Provincia si è comportato da esponente di partito e non da rappresentante delle istituzioni".

"La Provincia di Savona non può più permettersi una gestione di questo tipo e un presidente che di fatto è commissariato da Angelo Vaccarezza, il vero presidente-ombra della Provincia. Olivieri capisca che il suo ruolo non è quello di portavoce dei capi del suo partito o della sua coalizione, ma quello di Sindaco che rappresenta nelle sue funzioni di presidente tutti gli altri sindaci e tutti i Comuni del savonese, di ogni colore politico, come ha fatto correttamente chi lo ha preceduto. In caso contrario, faccia le valutazioni conseguenti" concludono infine dalla Segreteria provinciale del Pd.

Comunicato Stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium