/ Al direttore

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Al direttore | 07 gennaio 2020, 19:45

Funivie, lettera al direttore: "Io ex funiviere perplesso dalla possibile disdetta anticipata della concessione"

Riceviamo e pubblichiamo il pensiero di un nostro lettore

Funivie, lettera al direttore: "Io ex funiviere perplesso dalla possibile disdetta anticipata della concessione"

Egregio Signor Direttore, ho letto su Savona News che l'Amministratore Delegato di Funivie Spa Dott. Paolo Cervetti prospetta la disdetta anticipata della concessione funiviaria scadente nel 2032 e sinceramente la cosa mi lascia un tantino perplesso.

Sono un ex funiviere ed ho lavorato per circa 32 anni nella funzione Personale ed Organizzazione dal 1975 al 2006 e sinceramente non capisco che cosa si prefigga l'attuale dirigenza aziendale. La rinuncia a gestire gli impianti funiviari infatti porterebbe anche alla perdita dell'uso del parco merci di Bragno, dato che detto parco è asservito all'utilizzo delle linee della ferrovia aerea in funzione della messa a terra delle merci trasportate. E già che ci sono vorrei precisare che la precedente gestione governativa delle Funivie è stata attiva dal 1.1.2006 al 31.12.2007, anche se per il periodo 1.1.2006 - 31.3.2006 i dipendenti erano rimasti ancora a ruolo Società Funiviaria Alto Tirreno che aveva ancitipato le retribuzioni ed i contributi a carico azienda per conto della subentrante Gestione Governativa Funivie Savona San Giuseppe.

Grazie per avermi ospitato sul vostro giornale.

Mario Varaldo

lettera firmata

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium