/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 10 gennaio 2020, 11:45

Come decorare le case di legno al meglio

Decorare casa e occuparsi del suo arredamento è una sfida avvincente

Come decorare le case di legno al meglio

Decorare le case in legno può essere una vera sfida. Meglio farlo in maniera ecologica e responsabile per dare un senso alla scelta abitativa.

Decorare casa e occuparsi del suo arredamento è una sfida avvincente. È necessario dare importanza ai dettagli, studiare a fondo le combinazioni per ottenere l’effetto più adatto ai propri gusti e le necessità.

Ma ancora di più è utile scegliere tenendo conto delle necessità ecologiche che una casa in legno porta con sé. Infatti, chi opta per le soluzioni prefabbricate spesso lo fa dando grande importanza alla sostenibilità ambientale che questa scelta implica.

Arredare, quindi, diventa la migliore opportunità per fare delle scelte di vita sostenibili e con un impatto ridotto sull’ambiente.

La scelta ecologica dentro e fuori

Quando si sceglie di arredare una casa in legno si fa attenzione ad alcuni aspetti che riguardano la scelta dei materiali e del tipo di trattamento cui sono stati sottoposti.

Non dovrebbe stupire scoprire che le scelte d’arredo sono le stesse che si fanno in una casa di edilizia tradizionale. Anche qui è possibile scegliere la migliore pavimentazione e il rivestimento delle pareti che più soddisfa il proprio gusto personale.

Per arredare una casa green può diventare una sfida ancora più appassionante scegliere soluzioni ecocompatibili che riescano a migliorare ulteriormente la qualità della vita in casa.

Gli elementi cui prestare attenzione riguardano di certo la provenienza dei materiali. È possibile che il legno massello continui a rappresentare la scelta preferita dagli inquilini della casa. È importante verificare l’origine del legname e assicurarsi della presenza del marchio Pefc.

Il consumatore ha poche informazioni sul trattamento che hanno subito i mobili durante la loro lavorazione. Per questo può essere utile puntare direttamente a costruttori che garantiscano il processo più ecologico in fase di realizzazione.

Verificare la portata massima delle pareti

È importante verificare con attenzione la portata massima che le pareti possono reggere. Un edificio prefabbricato non è di per sé meno prestante di uno in muratura.

Questo accorgimento vale anche per gli edifici tradizionali. Sono realizzati nel rispetto della normativa di riferimento che determina i limiti di carico per ogni sezione, come i pavimenti o il terrazzo.

Anche una casa in legno deve rispettare determinati canoni di stabilità e robustezza. È importante verificare le informazioni tecniche utili fornite dal costruttore. Per ulteriori informazioni, visitare Pineca.it web.

In questo modo sarà possibile determinare come si potranno usare pensili e altri mobili sospesi che non poggiano a terra ma si ancorano direttamente alla parete.

Colorare le pareti esterne col colore preferito

Tra i pregiudizi che riguardano le case prefabbricate c’è anche la scarsa versatilità della decorazione degli esterni.

È importante notare invece che si può liberamente scegliere se realizzare uno strato di intonaco e renderle in tutto e per tutto identiche agli edifici tradizionali.

Infatti è possibile realizzare rivestimenti e il ben noto cappotto termico per migliorare le prestazioni energetiche e la vivibilità complessiva dell’edificio.

In questo modo si può trattare l’esterno dell’edificio esattamente come si farebbe con una qualsiasi facciata in muratura.

La scelta di lasciare esposti alla vista i pannelli non deve essere trascurata a priori. Infatti esistono molte soluzioni per impermeabilizzare e rendere resistente alle intemperie il legno delle pareti.

L’impregnante ad acqua rappresenta una delle soluzioni più spesso adoperate a questo scopo. Ha la funzione di chiudere i pori del legno e limitarne la capacità igroscopica.

Quindi è possibile usare vernici apposite per dare il colore e la finitura preferita limitando l’effetto sfogliatura che è così sgradevole e deleterio nel legno non trattato.

Davanzali fioriti

Questo rappresenta l’elemento caratteristico che rende tanto suggestiva la casa in legno. Una soluzione che crea subito la suggestione dei villaggi del centro Europa o del nostro nord Italia.

La scelta di aggiungere questo componente alle case prefabbricate deve essere fatta tenendo conto della necessità di limitare lo scambio termico con l’esterno. È anche necessario prestare grande attenzione alla possibilità di lasciare esposte fessure da cui possa passare l’umidità esterna verso l’interno della casa.

Del resto è necessario sottolineare che non si tratta di un tipo di intervento molto complesso. Esistono i materiali e le soluzioni per ottenere un effetto finale perfetto e duraturo anche con una spesa contenuta.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium