/ Attualità

Attualità | 19 gennaio 2020, 19:19

Rialto, confermati gli oltre 5 milioni di euro per la prima ondata di maltempo di novembre

Ieri sopralluogo dell'amministrazione sulle strade boschive ed incontro con la consigliera provinciale Isella. Da stimare ancora i danni di dicembre

Rialto, confermati gli oltre 5 milioni di euro per la prima ondata di maltempo di novembre

Sono oltre 5 i milioni di euro necessari per riportare la viabilità alla normalità nel Comune di Rialto, dopo i danni causati dal maltempo durante la sua prima ondata dei giorni a cavallo tra novembre e dicembre dello scorso anno. 

E' questo quanto confermato ieri dall'amministrazione comunale durante l'incontro tenutosi nella sala del consiglio tra cittadinanza, amministrazione ed alla presenza della consigliera Luana Isella che, per la parte di sua competenza, ha chiarito le modalità e le tempistiche con cui sono stati programmati i futuri interventi.

Al momento 100.000 euro di somme urgenze sono già stanziate e probabilmente dovrebbero rientrare nei 77 milioni in arrivo annunciati venerdì dal presidente Toti a Savona, ma la somma totale dei lavori da coprire ammonterebbe a circa 3,6 milioni di euro sulle provinciali ai quali aggiungere 2,2 milioni di altri danni. Arrivando così ad oltre 5 milioni totali.

Una cifra già preannunciata ai nostri microfoni il vicesindaco Marco Calcagno (LEGGI QUI) la quale però ancora non tiene conto degli ulteriori disagi causati dall'ultima settimana di piogge, quella del 20 dicembre scorso.

Nella giornata di ieri intanto una buona notizia e nuovi sopralluoghi. In mattinata ha riaperta a senso unico alternato la SP 17 nei pressi della Sala del Consiglio, mentre alcuni uomini del Comune hanno perlustrato le strade boschive, finora irraggiungibili a causa degli altri smottamenti, e potuto verificare i numerosi danni riportati.

"Cogliamo l'occasione ancora una volta per ringraziare la popolazione per la collaborazione dimostrata in questo difficile periodo e Luana per la consueta disponibilità" ha tenuto poi a ribadire l'amministrazione comunale tramite la propria pagina Facebook ufficiale.

Mattia Pastorino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium