/ Regione

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Regione | 28 gennaio 2020, 13:02

Muzio (FI): "Nel programma triennale regionale riconosciuto anche il valore della pesca ricreativa"

Il commento del capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale e relatore in aula del provvedimento

Muzio (FI): "Nel programma triennale regionale riconosciuto anche il valore della pesca ricreativa"

“Il Programma regionale triennale della pesca e dell’acquacoltura per il triennio 2019-2021, approvato quest’oggi dal Consiglio, rappresenta un punto di equilibrio tra la gestione sostenibile dell’ecosistema marino e lo sviluppo delle attività di pesca, tra il corretto utilizzo delle risorse ittiche esistenti e di quelle che l’uomo può mettere in circolo con la sua azione, arricchendo l’offerta per andare incontro alle esigenze del mercato”. E’ quanto dichiara Claudio Muzio, capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale e relatore in aula del provvedimento.

“In questo quadro – prosegue Muzio - il Programma triennale punta allo sviluppo di un settore molto importante e in grande crescita, qual è quello dell’acquacoltura: in questo ambito assumono particolare rilevanza la molluschicoltura, che raggruppa un centinaio di aziende, e l’ostricoltura. In secondo luogo, il Programma valorizza un altro segmento che possiede ampi margini di sviluppo, quello della pesca collegata al turismo: l’ittiturismo costituisce un modello sostenibile che può offrire anche significative opportunità di lavoro”.

“Voglio infine sottolineare – conclude il capogruppo di Forza Italia – lo spazio che il Programma triennale dedica alla pesca sportiva e ricreativa, con un apposito paragrafo in cui si riconoscono da un lato il valore culturale e sociale di questo tipo di pesca che interessa oltre 100.000 liguri, dall’altro lato la sua valenza economica, che crea un indotto molto significativo in termini di vendita di attrezzature, nautica da diporto, didattica e monitoraggio ambientale. Questa grande passione, attraverso cui vengono custodite e tramandate tecniche antiche della nostra tradizione marinara, quali la pesca col palamito, merita di essere difesa, sostenuta e valorizzata sempre più”.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium