/ Sanità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Sanità | 28 gennaio 2020, 09:06

Influenza: in Liguria 137 casi in una settimana

Secondo il rapporto epidemiologico Influnet, dal 13 al 19 gennaio in Liguria si sono registrati 137 casi su un totale di 19.665 assistiti, con un'incidenza totale del 6,97. E' una delle regioni meno colpite

Influenza: in Liguria 137 casi in una settimana

Volete saper se intorno a voi c'è l'influenza e come si diffonde? Influnet vi informa in maniera chiara. Ecco come funziona. 

In questo periodo, complici anche  gli sbalzi di temperatura, abbiamo visto che i casi di patologie da raffreddamento e influenzali stanno crescendo nella nostra zona. A conferma di questo dato personale il rapporto epidemiologico Influnet  con numeri elaborati dal Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), ci racconta che in tutta Italia sono in costante aumento.

Dell'utilizzo corretto degli antibiotici in questa situazione vi abbiamo già raccontato più volte.

Per rallentare l’influenza stagionale e la sua diffusione tra la popolazione, sono raccomandate inoltre alcune misure di prevenzione sanitaria, come lavare spesso le mani con acqua e sapone, in particolare dopo avere tossito e starnutito o dopo avere frequentato luoghi e mezzi di trasporto pubblici; rimanere a casa quando si è malati, in modo da limitare contatti possibilmente infettanti con altre persone; assumere farmaci in grado di ridurre la temperatura e il dolore solo quando strettamente necessario.

Se volete conoscere la situazione regione e l'evoluzione della patologia, il sistema  influnet rappresenta un ottimo strumento di monitoraggio aggiornato settimanalmente. 

Ecco i dati della scorsa settimana e le fasce di età più coinvolte:

Settimana 2020-03 (13 - 19 gennaio 2020)

Nella 3° settimana del 2020, aumenta ancora il numero di casi di sindrome simil-influenzale soprattutto nelle classi di età pediatrica. Nei bambini sotto i cinque anni l’incidenza è quasi raddoppiata rispetto alla settimana precedente.

In Italia l’incidenza totale è pari a 8,1 casi per mille assistiti. Colpiti maggiormente i bambini al di sotto dei cinque anni in cui si osserva un’incidenza pari a 20,4 casi per mille assistiti.

Il numero di casi stimati nella settimana presa in considerazione è pari a circa 488.000, per un totale, dall’inizio della sorveglianza, di circa 2.768.000 casi.

In Liguria si sono registrati 137 casi su un totale di 19.665 assistiti, con un'incidenza totale del 6,97; tra i bambini da 0 a 4 anni i casi sono stati 15 con un'incidenza del 18,52, mentre sono stati 23 tra i 5 e i 14 anni con un'incidenza dell'11,63. Invece sono stati 86 i casi registrati nella fascia compresa tra 15 e 65 anni, con un'incidenza di 7,77 e per gli over 65 13 casi col 2,2.

Si tratta di una delle regioni meno colpite d'Italia: 1353 in Lazio, 977 in Lombardia, 787 in Calabria.

L’influenza è una malattia provocata da virus e non va confusa con un semplice “malanno di stagione”; le sue complicanze vanno dalle polmoniti batteriche alla disidratazione, al peggioramento di malattie preesistenti (quali ad esempio il diabete, malattie immunitarie o cardiovascolari e respiratorie croniche) alle otiti (queste ultime soprattutto nei bambini).

In Italia le complicanze dell’influenza causano circa 8.000 decessi, in particolare nei soggetti al di sopra dei 65 anni di età e con condizioni di rischio."

Farmacia Serra

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium