/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 13 febbraio 2020, 10:24

Albisola, via al cantiere per la riqualificazione di piazza Dante e la realizzazione della rotatoria. Garbarini: "I disagi alla viabilità saranno limitati"

La rotatoria probabilmente verrà posizionata il sabato e la domenica o la notte in orari di minor flusso delle auto

Albisola, via al cantiere per la riqualificazione di piazza Dante e la realizzazione della rotatoria. Garbarini: "I disagi alla viabilità saranno limitati"

Si apre il cantiere ad Albisola Superiore per i lavori di realizzazione della nuova rotatoria di piazza Dante nell'incrocio tra corso Mazzini e corso Ferrari e la riqualificazione semi-integrale della centrale piazza albisolese.

Da questa mattina, dopo che circa 20 giorni fa era stata convocata una conferenza dei servizi con tutti gli enti, inizia un intervento tanto atteso per la viabilità di Albisola molto spesso congestionata in quel punto dell'Aurelia.

Le lavorazioni verranno divise in varie fasi e la prima consisterà nello spostamento e nel taglio delle piante di piazza Dante (verranno tagliati e sostituiti un cedro e un platano e spostata una palma), successivamente verrà realizzata la segnaletica gialla a terra.

"Siamo finalmente arrivati al via di un'opera attesa che potrà dare un nuovo disegno alla viabilità, un decoro diverso all'asse stradale e la possibilità di una viabilità più fluida per chi si immette verso Celle e Savona e chi raggiunge l'autostrada" spiega il sindaco di Albisola Superiore Maurizio Garbarini.

Gli interventi sono realizzati da Arimondo Srl che sta ristrutturando l’ex deposito ACTS dove aprirà un supermercato la prossima estate. 

Per l'attuazione della rotatoria verranno effettuate delle sperimentazioni in periodi e punti meno problematici. Dopo la realizzazione delle opere previsionali la rotonda verrà posizionata il sabato e la domenica o la notte in orari di minor flusso delle auto. 

I cittadini intanto sono già preoccupati per l'impatto che può avere un cambiamento così netto della viabilità visto il grande congestionamento già presente sull'Aurelia e in Corso Mazzini.

"C'è un'amministrazione attenta a far sì che tutto avvenga con i minori disagi possibili, come tutte le opere che avvengono nel centro urbanizzato abbiamo cercato di lavorare al massimo per scongiurare al minimo gli effetti negativi. Un cantiere però è sempre un cantiere e qualche piccola problematica ci sarà" conclude Garbarini.

Per i pedoni verrà spostato verso monte il primo attraversamento di corso Mazzini, per evitare che i mezzi pesanti lo attraversino subito dopo la svolta in curva della rotatoria. 

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium