/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 07 marzo 2020, 09:45

La Voce dei Giovani con Yepp Albenga: "Avere 15 anni e amare il teatro"

La rubrica che ci guida tra i sogni e le passioni dei "nostri ragazzi": oggi si parla della gioia di recitare su un palco

La Voce dei Giovani con Yepp Albenga: "Avere 15 anni e amare il teatro"

YEPP Albenga è l’associazione che aiuta i giovani a realizzare le proprie idee, a diventare cittadini attivi, e a portare ad Albenga il cambiamento che desiderano. Ha sede nel Centro Giovani di Piazza Corridoni 9, ex Cinema Astor.

Avere 15 anni e amare il teatro

I giovani sono speciali, hanno delle qualità da mostrare a tutto il mondo. Quando passo per Albenga d’estate vedo gruppi di ragazzi passeggiare al mare o sul viale, penso che sia molto bello vedere amici che fanno un giro tutti insieme, e mi viene anche in mente che bisognerebbe capirci di più: comprendere quali siano i problemi che a volte capitano nell’adolescenza e stare uniti. L’aiuto non dovrebbe essere solo quello dei genitori, ma anche quello degli amici che possono sempre arrivare quando c’è bisogno; rispettare fino in fondo e cercare di comprendere anche le nostre paure e i nostri sentimenti.

Oggi non bisognerebbe lasciare soli i giovani perché li farebbe sentire come se non ci fosse nessuno per loro. Nel disagio giovanile c’è l’assenza di una famiglia, che può generare ricordi ma purtroppo talvolta anche prese in giro. La cattiveria e la derisione dei bulli fa stare male.

Un mondo così è triste, per reagire bisogna cambiare e cercare di farsi nuove amicizie ad ogni occasione. I ragazzi oggi a 15 anni girano in città con i loro amici o organizzano una partita a pallone, praticano sport e si svagano quando ne hanno bisogno e per loro a volte è difficile trovare un hobby che li renda felici. Quando si cresce si vuole diventare attori, cantanti, musicisti e tante altre cose, ma la vera passione di alcuni è il teatro.

Quando sono entrato in YEPP nel gennaio dell’anno scorso ho iniziato a frequentare il corso di teatro, e a conoscere nuove persone; lo YEPP praticamente è diventato la mia seconda casa, in cui per sentirmi felice mi basta un attimo.

Ho iniziato il corso di teatro anche per le amicizie strette che avevo con gli attori di Kronoteatro, e da lì in poi ho iniziato ad amare sempre di più questa arte.

Cos’è davvero il teatro? Il teatro può essere amore a prima vista oppure la passione della propria vita, e che ti porta al successo tante volte.

Poi quest’anno ho capito davvero che ho degli amici stupendi al corso di teatro, non solo per la simpatia, ma anche per la collaborazione che si crea nel gruppo e si rinforza nel tempo.

Non siamo tutti professionisti né diventiamo già attori subito, ma possiamo continuare a imparare a recitare per passione, e non mollare nella vita.

Cerchiamo di imparare la vera arte del teatro e insegnarla a chi ci sta più caro, oggi c'è questo ma non sappiamo cosa ci riserverà il domani; oggi però realizzare uno spettacolo è un orgoglio di cui andare fieri, la scena è il luogo dove, dietro all’interpretazione del personaggio, si nasconde la vera emozione.

Penso che a chiunque sia venuta almeno una volta la voglia di immergersi nel mondo del teatro. Per me è decisamente un folle amore!

A volte mi chiedo se possiamo davvero definirci davvero attori. Ma è proprio questa la vera domanda?

Mettiamo qualcosa in quel vuoto che c'è in scena in modo da rendere tutto più bello ed esserne fieri.

L'AUTORE DI QUESTO ARTICOLO:

Alessandro Recagno, 15 anni frequenta l’istituto agrario e in YEPP Albenga partecipa al corso di teatro e ai laboratori di video.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium