/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 28 marzo 2020, 14:42

Loano, un libro per sostenere la raccolta fondi della Croce Rossa

Alla pubblica assistenza loanese donate cento copie del libro "Proteggimi ovunque", i cui ricavati saranno utilizzati per coprire i costi dei DPI

Loano, un libro per sostenere la raccolta fondi della Croce Rossa

Un libro per aiutare la Croce Rossa di Loano. La Pro Loco di Loano e l'assessorato a turismo, cultura e sport del Comune hanno deciso di donare al comitato loanese della Cri 100 copie del libro “Proteggimi Ovunque” di Alessandro Gimelli e Luca Berto. 

Il volume è stato realizzato nel 2018 con il contributo ed il patrocinio del Comune di Loano e di Pro Loco Loano: “In origine - ricordano il sindaco di Loano Luigi Pignocca e l'assessore Remo Zaccaria - i proventi della vendita del libro erano destinati all'acquisto di attrezzature e strumentazioni da donare all'Unità Spinale del Santa Corona di Pietra Ligure diretta dal dottor Antonino Massone. Vista l'emergenza che il nostro paese sta attraversando e anche e soprattutto in considerazione dell'enorme sforzo messo in atto dal comitato di Loano della Croce Rossa in questo frangente, gli autori (d'accordo con il dottor Massone, l'amministrazione e Pro Loco) hanno deciso di donare alcune decine di copie del volume alla Cri: queste potranno essere utilizzate per sostenere la raccolta fondi attivata qualche giorno e volta a coprire i costi dei presidi sanitari utilizzati dai volontari durante l'emergenza coronavirus”.

“Il libro è nato con un preciso scopo benefico – spiegano Alessandro Gimelli e Luca Berto – Già pochi mesi dopo la sua pubblicazione, la generosità delle tante persone che hanno acquistato una copia ci ha permesso di donare al reparto due visori per la realtà virtuale e due apparecchi per lo sviluppo di ambienti di realtà virtuale che sono andate ad arricchire le dotazioni del laboratorio congiunto di robotica situato all'interno dell'Unità Spinale. Le vendite sono proseguite anche nei mesi successivi e tuttora abbiamo a disposizione un'altra rilevante cifra da devolvere all'Unità Spinale”.

“In questi giorni il comitato loanese della Croce Rossa Italiana è fortemente impegnato in numerose attività a sostegno della popolazione: un servizio di trasporto sanitario 'dedicato' al Covid-19 attivo sulle 24 ore; il servizio 'Pronto Farmaco' con la consegna a domicilio dei medicinali; il servizio di soccorso sanitario urgente (118) su tutto il territorio di Loano e dei comuni limitrofi; i servizi di trasporto ordinari. In questa situazione, dunque, ci è sembrato opportuno dare un piccolo contributo e un segno di solidarietà a tutti i volontari. Per questo motivo, chi effettuerà una donazione di almeno 15 euro a favore della Cri di Loano potrà richiedere una copia del libro. Ovviamente i libri potranno essere ritirati alla fine dell'emergenza: come previsto dal Dpcm dell'11 marzo, infatti, nessuno di noi è autorizzato a lasciare la propria abitazione se non per casi di necessità ed emergenza”.

La raccolta fondi di Cri Loano è attiva sulla piattaforma GoFundMe al seguente link:

Chi desiderasse ricevere una copia del libro (a fronte di una donazione minima di 15 euro) è invitato ad indicarlo nello spazio dedicato ai commenti. 

“Proteggimi Ovunque” racconta con immagini e parole la storia delle edicole votive dedicate al culto della Vergine Maria (o Madonna Pellegrina) presenti sul territorio di Loano. Le nicchie custodiscono le riproduzioni della statua della Madonna Pellegrina che nell'Anno Mariano del 1954 fu oggetto di grandi ed importanti celebrazioni. Le immagini sacre furono realizzate per volontà dell'allora parroco di Loano per permettere alle famiglie di ogni quartiere di ospitare a casa propria una riproduzione della vera statua sacra. Al termine del pellegrinaggio della Madonna nelle case della città, per mantenere viva la devozione ed il ricordo dell'evento gli abitanti decisero di finanziare di tasca propria la costruzione di più di una dozzina nicchie e di alloggiarvi tali riproduzioni, affinché fossero a disposizione di tutta la popolazione anche negli anni a venire.

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium