/ Attualità

Attualità | 07 aprile 2020, 17:27

Borghetto, obbligo di mascherine nei locali pubblici ed attività chiuse a Pasqua e Pasquetta

Il sindaco Canepa tocca poi la questione seconde case: "Turisti sempre graditi, ma ora tutti dobbiamo rispettare le regole"

Borghetto, obbligo di mascherine nei locali pubblici ed attività chiuse a Pasqua e Pasquetta

A Borghetto Santo Spirito è stata emessa l'ordinanza che tra le altre cose, obbliga l’utilizzo delle mascherine all’interno di negozi, supermercati, uffici pubblici, privati, banche, Posta ecc...

Il sindaco Giancarlo Canepa ha inoltre disposto la chiusura totale dei negozi per le giornate di Pasqua, Pasquetta e 25 aprile. Anche il litorale e i sentieri montani oltre a parchi e giochi pubblici saranno interdetti.

"Per contrastare ulteriormente il temuto arrivo di persone nelle seconde case - spiega il primo cittadino - oltre ai servizi di controllo già istituiti dalla Prefettura, abbiamo previsto anche  servizi in collaborazione tra Polizia Municipale e Carabinieri i quali hanno garantito massima disponibilità e ampia copertura sui turni dei servizi esterni".

"I cari amici torinesi e milanesi sono sempre stati e sempre saranno una presenza gradita e bene accetta ma in questo periodo dobbiamo tutti rispettare le regole per poter uscire quanto prima possibile da questo incubo. Occorre pazienza e buon senso da parte di tutti" conclude infine Canepa.

Files:
 OS 44-2020 manifesto (37 kB)

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium