/ Attualità

Attualità | 08 aprile 2020, 20:05

Covid-19, Pignocca (sindaco di Loano): “Dati sulla diffusione del virus confortanti, ma non abbassiamo la guardia”

Secondo i dati diramati quotidianamente, da qualche giorno l'Italia e la Liguria hanno ormai raggiunto il cosiddetto “plateau”, sorta di appiattimento della curva dei contagi

Covid-19, Pignocca (sindaco di Loano): “Dati sulla diffusione del virus confortanti, ma non abbassiamo la guardia”

“I dati relativi alla diffusione del virus iniziano ad assumere connotati piuttosto confortanti. Proprio per questo è necessario mantenere alta la guardia e continuare ad attuare quelle misure di prevenzione che ci hanno consentito di raggiungere questi risultati”. E' un appello alla prudenza e al mantenimento di comportamenti “virtuosi” quello che il sindaco di Loano, Luigi Pignocca, lancia a tutti i suoi concittadini (e non solo).

Secondo i dati diramati quotidianamente dal ministero della salute e dalla Regione per il tramite di Alisa, da qualche giorno l'Italia e la Liguria hanno ormai raggiunto il cosiddetto “plateau”, sorta di appiattimento della curva dei contagi che (stando a quanto spiegato dagli esperti) farebbe da preludio ad una prossima riduzione del numero di nuovi pazienti positivi e, quindi, di decessi.

“Essere arrivati a questa decisiva fase dell'epidemia – mette in guardia Pignocca – non ci autorizza a far venire meno quelle buone pratiche che ci hanno consentito di raggiungerla. Perciò raccomando a tutti, loanesi e non solo, di continuare a rispettare le ormai ben note prescrizioni del Dpcm: uscire di casa soltanto per necessità di lavoro, di salute o di urgenza; mantenere dalle altre persone una distanza minima di un metro; lavarsi frequentemente le mani ed evitare di toccarsi occhi, bocca e naso”.

Il sindaco Pignocca consiglia l'uso di mascherine o di indumenti in grado di garantire la copertura e la protezione di naso e bocca “ogni qualvolta si esce di casa per raggiungere un luogo nel quale sono probabili contatti ravvicinati con altre persone al di sotto della distanza di sicurezza di un metro. Ad esempio al supermercato o nei negozi, su mezzi pubblici affollati o in ascensore. Su questo fronte, un aiuto ci arriverà dalla Regione, che grazie ad un accordo con Poste Italiane farà recapitare (a titolo gratuito) le mascherine direttamente nelle case dei cittadini liguri. La distribuzione inizierà già venerdì e si dovrebbe concludere entro la fine di aprile”.

Infine, il sindaco di Loano rivolge a tutti i cittadini, a nome dell'amministrazione comunale, gli auguri “di una Pasqua il più possibile serena e lieta. Saranno di certo feste strane ed insolite, per alcuni vissute in solitudine e magari lontani dalle famiglie. Ma si tratta di un sacrificio necessario, una rinuncia che tuttavia ci permetterà di tornare a vederci, abbracciarci e volerci bene senza alcuna limitazione e senza nessuna distanza”. 

Comunicato Stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium