/ Solidarietà

Solidarietà | 09 aprile 2020, 14:26

Donate all’ospedale Gaslini oltre 5.000 uova di Pasqua e 700 vasetti di fiori [FOTO]

Sono anche arrivati tanti giochi ed in particolare dei video educativi sulla vita degli animali marini donati dall’Acquario di Genova

Donate all’ospedale Gaslini oltre 5.000 uova di Pasqua e 700 vasetti di fiori [FOTO]

L’ospedale Gaslini di Genova è stato ancora una volta sommerso dalla generosità di tanti amici, genitori, benefattori che hanno deciso di rimanere al fianco dei bambini malati e di tutti gli operatori che ogni giorno se ne prendono cura: quest'anno sono state donate più di 5.000 uova di Pasqua.

L’emergenza creata dal diffondersi del covid-19 ha imposto la riprogrammazione degli spazi, dei percorsi, del personale, di tutte le modalità di accesso alle cure e alle strutture dedicate ai piccoli pazienti e, come sempre, gli amici dell’ospedale pediatrico genovese hanno pensato di sostenere il suo operato, ma in occasione della prossima Pasqua con una novità: quest’anno l’entità delle donazioni consente di omaggiare singolarmente, oltre ai piccoli degenti, anche ognuno degli operatori grazie alla marea di solidarietà che ha sommerso l’ospedale in questo periodo ed allietato le loro giornate in prima linea con mazzi di fiori, 700 vasetti di violette, torte, pasticcini e gelati.

Sono anche arrivati tanti giochi ed in particolare dei video educativi sulla vita degli animali marini donati dall’Acquario di Genova, ma anche tablet e smartphone donati da Tim per consentire ai bambini ricoverati nei reparti covid di collegarsi coi volontari nell’ambito dell’iniziativa “Il Gaslini sta con voi”. Le caposala dell’ospedale hanno pensato di creare un vero e proprio concorso creativo in ogni reparto: i bimbi ricoverati inviano alla caposala del proprio reparto un disegno, una poesia, un video o una foto, oppure un racconto sul tema covid-19, ed ogni settimana verranno premiati i tre bimbi più bravi con un uovo da un chilo.

Massimo Bondì

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium