/ Solidarietà

Solidarietà | 10 aprile 2020, 11:50

Covid-19, iniziata a Pietra Ligure la distribuzione dei buoni spesa alle famiglie in situazione di fragilità

Al via anche la gara di solidarietà con le donazioni delle spese “sospese”

Covid-19, iniziata a Pietra Ligure la distribuzione dei buoni spesa alle famiglie in situazione di fragilità

Con la consegna di 345 ticket da 25€ cadauno, per un totale di 8.625€ erogati, ha preso il via già da qualche giorno la distribuzione dei buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità.

Dopo un attento esame tramite colloquio telefonico delle domande presentate, finora circa 200 quelle giunte al protocollo del Comune e 50 quelle già andate a buon fine, e dei fabbisogni specifici, gli assistenti sociali provvedono all’emissione dei buoni spesa, nella misura di 50€ per ogni componente il nucleo familiare, con un importo aggiuntivo di 50 € per ogni bambino da 0 a 3 anni e/o per la presenza, di disabili gravi o persone con patologie certificate che richiedano l'acquisto di alimenti specifici (ad esempio celiachia).

Con diverse donazioni liberali per le spese “sospese”, è già partita anche la gara di solidarietà per contribuire a incrementare quanto messo a disposizione dal Governo e dal Comune con fondi propri e permettere un concreto sostegno a tutti quelli che sono in difficoltà e hanno bisogno di aiuto. Chi volesse donare una o più “spese solidali”, può farlo versando l’importo sul c/c del Comune di Pietra Ligure c/o Banca Alpi Marittime Credito Cooperativo di Carrù IBAN: IT53 A 08450 49430 000000001540 con causale “Donazione ad integrazione delle misure di solidarietà alimentare governative e comunali”.

Le donazioni sono detraibili ai sensi dell'art. 66 del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18 (Incentivi fiscali per erogazioni liberali in denaro e in natura a sostegno delle misure di contrasto dell'emergenza epidemiologica da COVID-19).

“Abbiamo subito reso disponibili i buoni spesa, attivando tutte le procedure amministrative necessarie per permettere l’erogazione dei contributi in tempi brevissimi, dando un segnale concreto e immediato ai pietresi più in difficoltà. Gli uffici comunali, che ringraziamo, si stanno prodigando per raccogliere le domande e distribuire con massima celerità i buoni spesa" spiegano il sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi e l’assessore alle Politiche sociali Marisa Pastorino. 

"Per non lasciare indietro nessuno, inoltre, la nostra Amministrazione ha integrato gli stanziamenti del Governo con fondi propri del Comune e ha proposto a tutti il gesto solidale della “spesa sospesa”, per contribuire ad incrementare ulteriormente le risorse disponibili e rispondere a tutti quelli che hanno bisogno di un sostegno alimentare – continuano il sindaco e l’assessore - E la generosità della nostra gente non si è fatta attendere e sono già iniziate ad arrivare le donazioni sul conto corrente del Comune e da subito vogliamo ringraziare chi si è già coinvolto in questa bella gara di solidarietà e chi lo farà” concludono De Vincenzi e Pastorino. 

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium