/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 11 aprile 2020, 12:56

Un tripudio di bandiere tricolore per la visita della Croce Bianca e del sindaco alla clinica San Michele di Albenga (VIDEO)

Un momento di vicinanza della Pubblica Assistenza e dell'amministrazione ai 72 ricoverati in via di guarigione da Coronavirus

Un tripudio di bandiere tricolore per la visita della Croce Bianca e del sindaco alla clinica San Michele di Albenga (VIDEO)

Un momento di gioia e di festa, oggi, in questa vigilia pasquale, nel piazzale della Clinica San Michele, nel quartiere albenganese di Pontelungo.

All’aperto, davanti alla struttura, gli amplificatori con l’inno nazionale e “il canto” delle sirene delle autoambulanze. Dai balconi, un tripudio di bandiere tricolori e con il simbolo della Croce Bianca, sodalizio albenganese lungo oltre cent’anni.

Stamattina, infatti, il sindaco di Albenga Riccardo Tomatis e una delegazione della Croce Bianca Albenga si sono recati a porgere il proprio saluto ai malati che in clinica stanno effettuando il loro percorso di riabilitazione dopo aver avuto il Coronavirus. Grazie a una convenzione con le Asl Savonese e Imperiese sono, in questo momento, 72 i ricoverati che stanno gradualmente uscendo dalla malattia. La clinica ha ancora un piano libero per accoglierne di ulteriori, mentre in un altro piano sta risiedendo stabilmente del personale pronto a qualsiasi emergenza.

C’era nell’aria una sincera commozione, durante il discorso di Dino Ardoino, che tutti gli albenganesi chiamano “il Presidentissimo”: commozione nella sua voce, negli occhi del pubblico alle finestre, negli sguardi dei militi della Pubblica Assistenza e delle autorità, negli applausi scroscianti.

Il “Patron” indiscusso della Croce Bianca Albenga ha ricordato una collaborazione con la Clinica San Michele che dura dalla sua fondazione e un rapporto di stima e amicizia con la famiglia Nante. Oggi un ruolo importante è svolto dalla Croce Bianca nell’accompagnare alla San Michele per il percorso riabilitativo gli operati in artoprotesi negli ospedali di Milano e Alessandria. Ardoino ha poi ricordato, nei prossimi giorni, una imminente visita all’ospedale Santa Maria di Misericordia: “Perché per noi non esistono malati di serie A o di serie B, non esiste pubblico o privato, la Croce Bianca è di tutti e vuole il bene di tutti”.

Riccardo Tomatis, sindaco di Albenga, in questa intervista da medico esprime “cauto ottimismo” per l’andamento del virus, mentre da pubblico amministratore si pronuncia sul lockdown fino a maggio: “Non si può pensare più a prolungarlo ulteriormente”.

Il professor Nicola Nante, azionista di riferimento, in questa videointervista ribadisce quanto aveva già spiegato a Savonanews sull’importanza del concetto di “Privato Etico” (leggi QUI), “perché il volontariato è ‘la crema’ della nostra società, ma al tempo stesso una società basata solo sul volontariato è impensabile”.

La dottoressa Anna Maria Gentile, Amministratore Unico della clinica, in questa circostanza “completamente nuova per tutti”, esprime gratitudine al personale della struttura per l’impegno profuso, ma anche alle Asl, alle autorità e alle pubbliche assistenze per la collaborazione ricevuta.


Alberto Sgarlato

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium