/ Al direttore

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Al direttore | 12 aprile 2020, 13:14

Pensieri di una Pasqua difficile: la lettera del sindaco di Plodio Gabriele Badano

"Non dobbiamo abbassare la guardia. Prendendo a prestito il gergo calcistico, puntiamo allo zero a zero nella partita contro il virus. Ci basta per passare il turno. Poi il goal decisivo lo segneranno i virologi con una cura o un vaccino"

Pensieri di una Pasqua difficile: la lettera del sindaco di Plodio Gabriele Badano

Il sindaco Gabriele Badano scrive una lettera di auguri di buona Pasqua alla cittadinanza di Plodio. 

Questo il testo della missiva: "Cari plodiesi, immaginate tutti che vorrei tanto poter fare gli auguri alla cittadinanza con uno spirito diverso. Sono pensieri di una Pasqua difficile, il virus ci ha tolto la serenità, ha intristito la primavera e la principale festa cristiana. Le notizie nazionali sul numero dei decessi in Italia e nel mondo intero non ci possono fare trascorrere la festività senza pensare a quante famiglie sono in lutto o in angoscia per la salute dei propri cari.

A queste inquietudini si aggiungono le preoccupazioni per l’economia, che andrà rilanciata con grande capacità quando sarà il tempo del Coronaexit. Ma lo spirito della Pasqua di Resurrezione e rinascita è rimasto in noi e agisce con noi: quando ci salutiamo al telefono o a distanza, quando siamo solidali, quando ci occupiamo di chi ha bisogno. Noi plodiesi in queste settimane di blocco non siamo stati fermi sul fronte della solidarietà.

I nostri Alpini hanno dato per primi l’esempio, seguiti a ruota dalla Protezione civile con donazioni all’ospedale San Paolo. L’amministrazione comunale si è attivata allestendo un primo bando per individuare gli esercizi commerciali e un secondo per individuare i soggetti aventi diritto ad usufruire della misura di sostegno per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità rivolta alle famiglie in difficoltà economica. I servizi sociali hanno redatto una graduatoria in base alla quale verranno consegnati buoni spesa direttamente alle famiglie indigenti. Sono previste modulazioni del contributo in base al numero di persone costituenti il nucleo familiare.

Il comune di Plodio inoltre aderisce all’iniziativa “Una spesa per la ripresa” in collaborazione con Associazioni (ringrazio Equipe 6595 in particolare), supermercati e Servizi sociali di Carcare e Plodio, operazione che ha già avuto molto successo. Da studi attendibili emerge che il numero di positivi è nettamente sottostimato e che i casi totali di Covid – positivi in Italia possano essere milioni. È assodato che molti si siano infettati e siano poi guariti senza manifestare gravi sintomi. È altrettanto possibile che alcuni di noi siano portatori inconsapevoli dell’infezione perché asintomatici. Per questi motivi viene raccomandato l’uso corretto delle mascherine, per esempio quando si esce per fare la spesa, cosa che si deve fare meno frequentemente possibile.

Continuo a non avere notizie di Covid - positivi a Plodio. Questo fa ben sperare, è un segno che i nostri comportamenti sono stati adeguati ma, continuando a valere la considerazione che il numero degli infettivi è al massimo o comunque elevatissimo, la probabilità di contagio è grande. Non dobbiamo abbassare la guardia, teniamo duro. Prendendo a prestito il gergo calcistico, puntiamo allo zero a zero nella partita contro il virus. Ci basta per passare il turno. Poi il goal decisivo lo segneranno i virologi con una cura o un vaccino. Buona Pasqua e buona salute a tutti! #insiemeandrameglio!". 

Lettera firmata

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium