ELEZIONI COMUNE DI CAIRO MONTENOTTE
ELEZIONI COMUNE DI BORGHETTO
 / Economia

Economia | 22 aprile 2020, 11:22

Come cambia la mobilità grazie ai Monopattini elettrici

Si sta cercando di adottare strategie più ecologiste anche per quanto riguarda la mobilità

Come cambia la mobilità grazie ai Monopattini elettrici

A causa del riscaldamento globale, che causa temperature sempre più alte ed il conseguente rapido scioglimento dei ghiacciai, si sta cercando di adottare strategie più ecologiste anche per quanto riguarda la mobilità.

I veicoli che utilizziamo per muoverci, per andare a lavoro, uscire ecc., sia a diesel sia a benzina, rilasciano nell'aria notevole quantità di CO2, che tende ad accumularsi ed a creare il classico effetto serra, che a lungo andare può diventare molto nocivo per l'ambiente e per il nostro Pianeta.

Pertanto, le varie aziende che operano nel settore stanno cercando di puntare maggiormente sui veicoli a funzionamento elettrico, in quanto quest'ultimi, oltre ad essere molto facili ed ergonomici da usare e da ricaricare, emettono molto meno CO2 nell'ambiente e quindi permettono di muoversi senza inquinare l'ambiente.

Un esempio di questi veicoli è il monopattino elettrico, una versione rivisitata di questo piccolo mezzo che permette di percorrere tragitti in città senza fatica e con grande comodità.

I monopattici elettrici e il cambiamento della mobilità

Inizialmente i monopattini elettrici nella nostra Nazione non rientravano ancora in nessuna categoria e pertanto il Codice della Strada su di esso presentava delle lacune. Non si sapeva, quindi, chi poteva guidarli, dove si poteva farlo, il limite di velocità ed altro.

Lo scorso 1 Gennaio è stato ufficialmente attivato il decreto del 2019 firmato dal precedente ministro dei Trasporti Danilo Toninelli. Ciò ha ufficialmente decretato i monopattini elettrici al pari delle biciclette come veicolo, con l'aggiunta di tutte le varie norme e leggi da seguire in merito, come, per esempio, il fatto di non poter superare i 20 km/h sulle strade urbane.

Con ciò, la mobilità nelle città, soprattutto in quelle grandi, ha subito notevoli cambiamenti. Molte società hanno messo a disposizione nelle metropoli servizi di noleggio di monopattini elettrici, per convincere le persone ad evitare di prendere i propri veicoli e quindi anche di inquinare meno.

Inoltre, oltre all'impatto ecologico sull'ambiente, è importante sottolineare come questi mezzi possono risultare enormemente utili, visto le loro piccole dimensioni ed il fatto di essere veloci, permettendo di ottimizzare notevolmente il tempo durante il proprio tragitto e non avendo preoccupazioni di trovare un parcheggio.

La maggior parte dei monopattini elettrici, infatti, anche se sono di per sé dalle dimensioni piccole e compatte, possono essere ulteriormente ripiegati su sé stessi ed occupare pochissimo spazio. Ciò è ottimo per portarli ovunque si vuole senza creare nessun ingombro.

Per concludere, sicuramente il monopattino elettrico ha cambiato e non poco in positivo la mobilità, però bisogna anche sottolineare una piccola pecca, almeno in Italia. Sebbene essi sono dispositivi ecologici, senza emissioni di CO2, al contrario di automobili e motociclette, non accade lo stesso quando bisogna ricaricarli, in quanto attualmente il nostro territorio usa l'elettricità prodotta dai combustibili fossili. La soluzione ideale sarebbe quella di usare metodi di ricarica meno inquinanti o usare componenti più riciclabili.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium