/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 14 maggio 2020, 15:16

Nasce ad Albenga la Onlus "Insieme si può"

Il gruppo di volontari ha raccolto risorse durante la quarantena da Covid-19

Nasce ad Albenga la Onlus "Insieme si può"

Nasce ad Albenga il gruppo di volontari "Insieme si può".

Ecco la presentazione ufficiale:

CHI SIAMO

Il 17 marzo è nato il Gruppo Facebook #insiemesipuò.

Il 16 aprile siamo diventati un'Associazione Onlus con la denominazione #INSIEMESIPUOING. Ci siamo concentrati sulla Raccolta e Distribuzione per le famiglie in difficoltà per l'emergenza Covid-19. In poco tempo le famiglie ci hanno dato fiducia e abbiamo raggiunto una quota di 100 nuclei famigliari. La Raccolta e la Distribuzione continueranno sempre. Siamo alla ricerca di una sede, un posto per creare un circolo, che possa sia accogliere e sostenere i giovani sia produrre cultura. Vogliamo dedicarci ad indagini sociali, vogliamo ascoltare e far sentire la voce di chi la società definisce come debole ed in difficoltà. Vogliamo essere un punto di riferimento per tutti coloro che vogliono un luogo dove sentirsi accettati e sentirsi a casa. Dove la loro voce si senta forte e chiara, dove non si devono nascondere o vergognare delle loro difficoltà, qualsiasi esse siano. Vogliamo che il nostro territorio si apra al futuro ed ai cambiamenti, vogliamo aprire una strada ai giovani per accompagnarli e non lasciarli in balia di loro stessi e della società. Siamo dalla parte dell'essere umano, siamo gente di strada, non abbiamo paura di sporcarci le mani e di metterci la faccia. Veniamo da storie difficili, abbiamo un Passato importante e vogliamo lasciare alle nostre spalle un mondo migliore.

RICORDATE E SOSTENETE I NOSTRI CAPISALDI:

I capisaldi dell'Associazione si riassumono in tre punti:

1. raccolta e distribuzione

2. organizzazione di eventi e manifestazioni

3. indagini sociali 

Cerchiamo volontari, che abbiano la voglia di partecipare attivamente all'operatività dei nostri servizi. Cerchiamo associati che sostengano la nostra causa, che partecipino attivamente alla vita associativa e che prendano parte alle iniziative dei nostri circoli. Cerchiamo donatori e benefattori che sostengano la nostra causa, per darci la possibilità di realizzare i nostri progetti perchè #insiemesipuò. 

IL NOSTRO PROGETTO-IL CIRCOLO 

Siamo nati durante l'emergenza Il Covid-19, che rappresenta forse la necessità della civiltà di fermarsi, curarsi e ripartire. Sono cicli e ricicli storici.

E adesso siamo dentro al cambiamento ed è ora di chiedersi che genere di civiltà vorremmo che nascesse da quella attuale. Noi siamo nati in questo momento storico e quello che ci siamo prefissati è creare un contesto di scambio e di mutuo accrescimento, generare nuove strategie di adattamento sociale che contengono una radicale modifica degli stili di vita dei cittadini e dell'organizzazione urbana. Istituzioni, organizzazioni e cittadini sono tutti alla ricerca di un nuovo modo di fare società e noi vogliamo esserci e contribuire.

In questa fase di ricostruzione si è generata una potente relazione tra emergenza e fasce deboli della popolazione. Siamo entrati in un'era caratterizzata da una forte e generalizzata instabilità, in cui sono presenti una sovrabbondanza di potenziali minacce. Ci siamo chiesti quali alternative possono essere utili per uscire da questo imbuto di incertezze.

La nostra risposta è stata la costituzione di un'Associazione basata sulla Solidarietà, sulla Cultura e sul Volontariato per ascoltare e far sentire la voce di chi la società definisce come debole ed in difficoltà. Lo vogliamo fare creando un circolo dove tutti possono sentirsi a casa, dove chiunque creda in noi possa trovare un luogo di scambio umano e sociale, dove i giovani possono trovare risposte che troppo spesso tardano ad arrivare e da qui le delusioni che rischiano di tradursi in rassegnazione e sfiducia nella loro capacità, situazione aggravata da mancanza di ideali e da un clima di incertezze.

Siamo alla ricerca di una sede, un posto per creare un circolo, che possa sia accogliere e sostenere i giovani sia produrre cultura per chiunque è interessato alla nostra missione solidaristica. L'idea è di creare un luogo con una sala bar/ristoro dove le persone possano passare il tempo libero contornati da soci che condividono gli stessi ideali solidaristici, un luogo dove ci sia profondo interesse ad accogliere ragazzi minorenni proponendo e organizzando gruppi di studio e di ricerca in sale attrezzate,un luogo dove i giovani possano essere stimolati attraverso eventi socio culturali,un luogo dove poter sentirsi a casa e al sicuro ,dove i volontari impegnati nell'aiutare i più deboli possano essere un esempio da emulare,per una società migliore, per dare la possibilità ai nostri figli di avere un centro che possa essere per loro un "riparo".

Potrebbe sembrare un'idea utopica ma noi siamo fermamente convinti che in ogni contesto sociale bisogna cercare di migliorare la vita di tutti, noi crediamo che sia molto importante e utile riuscire ad unire l'aspetto del volontariato attivo con un circolo ricreativo culturale per formare una sede polifunzionale attenta ai cambiamenti sociali. 

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium