/ Sanità

Sanità | 26 maggio 2020, 15:40

Effettuati tamponi a 38 membri dell’equipaggio Msc Fantasia: domani gli esiti

Giampedrone: “Massima disponibilità per trasferire i positivi sulla nave ospedale”

Effettuati tamponi a 38 membri dell’equipaggio Msc Fantasia: domani gli esiti

“Massima disponibilità da parte della Regione Liguria per trasferire sulla nave ospedale Spendid e, se necessario, anche nella struttura di viale Cembrano eventuali marittimi che risultassero positivi al covid o che dovessero essere sottoposti a quarantena a seguito dei tamponi effettuati dal personale dell’Usmaf su 38 membri dell’equipaggio della Msc Fantasia a bordo della quale si trovano già in isolamento otto marittimi”: è quanto manifestato dall’assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone nel corso della riunione in videoconferenza del tavolo tecnico per l’emergenza sanitaria.

In applicazione delle disposizioni nazionali che impongono due tamponi per accertare la negatività al covid l’Usmaf ha disposto in via precauzionale di sottoporre a tampone i 38 marittimi che avevano avuto qualche sintomo nelle scorse settimane ed erano già stati sottoposti ad un unico tampone, risultato negativo, prima che la nave arrivasse a Genova. “Il nostro obiettivo, non appena avremo l’esito dei tamponi effettuati dall’Usmaf – spiega Giampedrone – è procedere col trasferimento sulla nave ospedale Spendid e, se necessario, anche nella Rsa di viale Cembrano a Genova, sia degli 8 marittimi già accertati positivi sia degli altri che dovessero risultare positivi ed eventualmente anche di coloro che, in quanto contatti di caso certo, dovessero essere sottoposti a quarantena”.

“Sulla nave ospedale la disponibilità è di 12 posti covid oltre a 25 per la quarantena mentre ci sono 20 posti covid disponibili nella struttura di viale Cembrano: pensiamo che potranno essere utilizzate anche per il trasferimento delle 13 persone in quarantena, tra cui 9 positivi, attualmente a bordo di un’altra nave da crociera attraccata a Genova, la Msc Spendida. In questo modo entro domani o al massimo giovedì saremo in grado di trasferire tutti i marittimi positivi o quarantenati di entrambe le navi da crociera dando così la possibilità di procedere alle sanificazioni e di avviare il piano di sbarchi per il rientro a casa di gran parte degli equipaggi”.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium