/ Regione

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Regione | 27 maggio 2020, 15:29

Elezioni regionali, amministrative e referendum a metà settembre, Toti non ci sta: "Vogliamo far saltare ai ragazzi un altro mese di scuola per i comodi del Governo?"

"Dopo averli tenuti a casa per mesi vogliamo mandare migliaia di bambini e studenti in scuole dove sono passati milioni di elettori? Bisogna votare prima che aprano le scuole"

Elezioni regionali, amministrative e referendum a metà settembre, Toti non ci sta: "Vogliamo far saltare ai ragazzi un altro mese di scuola per i comodi del Governo?"

"Io vorrei capire chi è lo scienziato che vuole far votare sei Regioni e centinaia di comuni il 20 settembre o addirittura il 27. Ma lo sanno quelli che governano e coloro che siedono in Parlamento che a settembre, dopo mesi e mesi di chiusura, si riaprono le scuole? E ancora non sappiamo neppure con che modalità".

Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti non le manda a dire al Governo, che sta pensando di effettuare le elezioni regionali e amministrative oltre al referendum sul taglio dei parlamentari, a metà settembre, un opzione non contemplata dai governatori delle Regioni che vorrebbero invece andare al voto prima della riapertura degli istituti scolastici.

"Vogliamo far saltare ai ragazzi un altro mese per i comodi del Governo e gli accordicchi tra partiti? Vogliamo aprire e richiudere le scuole dopo una settimana? E la sanificazione? Dopo averli tenuti a casa per mesi vogliamo mandare migliaia di bambini e studenti in scuole dove sono passati milioni di elettori? Ma chi pensa una cosa simile! Bisogna votare prima che aprano le scuole, come propongono tutte le Regioni di destra e di sinistra" conclude Toti.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium