/ Attualità

Attualità | 28 maggio 2020, 17:05

Alassio, approvato il bilancio della Gesco: utili quasi quadruplicati e completata la terna amministrativa

Macheda, Assessore alle Partecipate: "Un risultato che ci conforta nel percorso che abbiamo intrapreso appena insediati, quello di gestire in house providing un numero sempre maggiore di servizi"

Alassio, approvato il bilancio della Gesco: utili quasi quadruplicati e completata la terna amministrativa

​Il valore della produzione è passato da Euro 1.318.709 al 31 dicembre 2018 ad Euro 1.734.567 al 31 dicembre 2019, facendo registrare una variazione in aumento di Euro 415.858 in valore assoluto e del 31,54% in valore relativo.

Ecco in sintesi i numeri della Gesco Srl, la partecipata comunale che più di altre è stato oggetto di una rivoluzione sul piano della mission e dell'organizzazione che ha portato ad un significativo aumento dei volumi economici.

La variazione, rispetto all'esercizio precedente, è infatti connessa principalmente oltre che ad una gestione più ampia e articolata, all'aumento dei ricavi relativi all'attività di gestione dei parcheggi a pagamento. Una nota: nel 2017 il valore della produzione era pari ad Euro 931.657: quasi raddoppiato in due anni.

L’utile netto infine evidenzia il seguente andamento nel biennio: 2018 Euro 6.297, 2019 Euro 23.465, quindi quasi quadruplicato. 

"Nessun miracolo - spiega Igor Colombi Presidente Gesco - io e la consigliera Ivaldi, in eguale misura, abbiamo semplicemente usato il principio, noto in diritto, del buon padre di famiglia. Tanto lavoro, tanto entusiasmo e tanta attenzione alle spese e al rapporto costi-benefici, unita a una presenza costante in azienda diretta non solo a come impiegare le risorse disponibili nel modo migliore, ma ad una programmazione ragionata sul lungo periodo. Abbiamo posto inoltre grandissima attenzione al coinvolgimento diretto del personale - che non esito a definire eccezionale, ringraziandolo pubblicamente - in ogni progetto, dal più piccolo al più importante, creando motivazione e spirito di squadra. Sia io, sia l'architetto Ivaldi veniamo dal mondo del privato e non avevamo esperienze dirette nella gestione di un'azienda pubblica, ma è un impegno che ci piace assolvere e che ci ha dato e ci sta dando enormi soddisfazioni, quotidianamente confermate dalle innumerevoli manifestazioni di apprezzamento e fiducia".

"Dal punto di vista finanziario - aggiunge l'Assessore alle Partecipate, Fabio Macheda - la società continua ad operare con mezzi propri dimostrando di essere in grado di adempiere a tutte quelle incombenze che le sono state trasferite. E' questo un risultato che ci conforta nel percorso che abbiamo intrapreso appena insediati, quello di gestire in house providing un numero sempre maggiore di servizi. Gesco Srl è sicuramente la partecipata che maggiormente ha visto mutare la propria natura e la propria attività. Nel maggio del 2019 la firma del Contratto di Servizio ha di fatto trasferito a Gesco una serie di incombenze, in aggiunta alla gestione dei parcheggi, ovvero dalla pulizia degli edifici comunali, alla manutenzione di parte del verde pubblico a fronte di un contributo ampiamente inferiore rispetto a quello degli anni precedenti. Questi numeri quindi dimostrano che la scelta è stata vincente, l’Amministrazione Melgrati Ter non può non complimentarsi per i risultati raggiunti certa che nel solco di quanto fin qui avviato, vi siano margini di ulteriore incremento delle attività che potrà gestire". 

Gli utili saranno dunque accantonati per futuri interventi di manutenzione edilizia su immobili del Comune in gestione o per mitigare parzialmente le perdite causate dall'emergenza sanitaria del 2020. La società sta infatti continuando a investire negli impianti in concessione, sia per la manutenzione ordinaria, sia per interventi strutturali (nuovi uffici, palestrina, area esterna al palazzetto, Loreto...).

La seduta del Consiglio di Amministrazione nella quale è stato approvato il Bilancio dell'esercizio 2019, è stato anche quello che ha completato la terna amministrativa dopo le dimissioni di Simona Monteleone. Sarà Alda Naso, ragioniera e commercialista, oggi in pensione, a subentrare. 

"Torna a tre il Consiglio di Amministrazione di Gesco - aggiunge Colombi - che con Alda Naso completa la sfera di competenze a nostro avviso fondamentale per un lavoro sinergico. Alda sarà infatti un supporto prezioso per la gestione amministrativa di conti e finanze. Simona Ivaldi, come architetto, ha già dimostrato la sua competenza tecnica lasciando a me, avvocato, proprio le questioni di ordine legale, amministrativo. Ora la squadra è completa".

Comunicato Stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Leggi le notizie di Imperia e Golfo Dianese

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium