/ Politica

Politica | 28 maggio 2020, 19:45

Fase 2 Savona, la consigliere Verney (Italia Viva) scrive all'assessore Romagnoli: "Ci vuole un maggior coinvolgimento del Terzo Settore e degli operatori commerciali"

L'esponente di minoranza, inoltre, chiede il coinvogimento di tutti i Consiglieri Comunali, sia di maggioranza che di opposizione, ai tavoli di lavoro

Fase 2 Savona, la consigliere Verney (Italia Viva) scrive all'assessore Romagnoli: "Ci vuole un maggior coinvolgimento del Terzo Settore e degli operatori commerciali"

"Durante lo svolgimento della Terza Commissione Consiliare Permanente, tenutasi in data 28 aprile u.s. ed, in particolare, in merito alla discussione relativa al punto 3) dell'ordine del giorno della medesima (“Indicazioni sulle prospettive della situazione sociale della Città in vista della cosiddetta <fase due>”), era stata avanzata una proposta da parte della Commissaria sottoscritta di far partecipare ai tavoli di lavoro tutte le Associazioni di volontariato accreditate con il Comune di Savona ed anche le Associazioni di categoria di coloro che operano e lavorano nella Città". Si apre così la lettera firmata da Elda Olin Verney, Gruppo Consiliare Italia Viva del Comune di Savona, in merito all'esito della Terza Commissione Consiliare avvenuta il 28 aprile. La missiva è rivolta a Ileana Romagnoli, assessore alle Politiche Sociali e Welfare del Comune di Savona.

"Si era chiarito e richiesto che occorre sempre, ma ancora di più ora con il tempo straordinario che stiamo vivendo, una regia da parte dell'Amministrazione Comunale che metta in sinergia ed contatto tra loro tutte le realtà che operano a livello locale, sia per quanto riguarda il Terzo Settore che per quello che riguarda le realtà commerciali ed economiche, perché sono in egual modo coinvolte nella “ripartenza” e bisogna che vengano coinvolte parimenti e nello stesso “tavolo”. L'odierna scrivente aveva richiesto che a questi tavoli venissero coinvolti i Consiglieri Comunali; tutti, sia di maggioranza che di opposizione, e che questo coinvolgimento venisse fatto con estrema urgenza per l'avvio della fase due e per dare un contributo fattivo di idee e programmazione" prosegue Elda Olin Verney.

"Ovviamente, per quello che riguarda il mio Gruppo Consiliare, la proposta di presenza e di coinvolgimento viene avanzata con spirito collaborativo e di assoluta gratuità (senza la richiesta di alcun gettone). Come la sottoscritta ha avuto modo di dire, già in Commissione Terza: “la rinascita non deve avere avere colore politico”! Ed, oggi, questa proposta di aiuto, nell'interesse esclusivo della Città, viene nuovamente avanzata. Si chiede, dunque, di avere una risposta urgente sul punto, dato che Ella aveva espresso favore ed assenso in merito alla partecipazione quantomeno di un componente per ogni Gruppo Consiliare a questi tavoli di lavoro" conclude infine l'esponente savonese di Italia Viva rivolgendosi all'assessore Romagnoli.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium