/ Attualità

Attualità | 01 giugno 2020, 13:10

Savona, anche Villa Zanelli in lizza per diventare un "luogo del cuore" del FAI

L'edificio in stile liberty è abbandonato da oltre vent'anni, ma il suo recupero è da sempre nei pensieri dei savonesi

Savona, anche Villa Zanelli in lizza per diventare un "luogo del cuore" del FAI

Non solo il convento del San Giacomo, anche Villa Zanelli nel territorio comunale di Savona è in lizza per entrare nell'elenco dei "luoghi del cuore" FAI.

Sul sito del Fondo Ambientale Italiano è infatti possibile esprimere una votazione per sostenere la candidatura di uno dei luoghi più iconici della città della Torretta, da anni al centro di progetti e discussioni per il suo recupero.

"La Villa Zanelli - si legge sul sito del Fondo Ambientale - rappresenta una dei più significativi esempi di stile Liberty in Liguria Edificata nel 1907 da Nicolò Zanelli, situata in un vasto giardino in comunicazione diretta col mare, fino al 1933 appartenne alla famiglia dei Zanelli, e poi venduta al comune di Milano che la trasformò in campeggio e colonia internazionale.

Durante le fasi della seconda guerra mondiale venne adibita a campo ospedaliero (sono ancora visibili le tracce delle croci rosse sulle pareti esterne). Dal 1967 diventa, grazie alla regione struttura utilizzata dall' USL dove verso l'ultimo periodo si dedicava al trattamento dei cardiopatici, ma nel 1998 il crollo di una parte dell'edificio ne stabilisce chiusura dell'attività ospedaliera, da allora è rimasto abbandonato".

E' possibile esprimere una preferenza collegandosi al seguente link.

https://fondoambiente.it/luoghi/villa-zanelli?ldc&fbclid=IwAR0CMahjqEriOBjPWZtpUW0kz0KqHixNsGYpSQAwSYlINmxMo0kgwVa-auA

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium