/ Cronaca

Cronaca | 02 giugno 2020, 07:30

Cedimenti sulle case a Celle nei pressi dei lavori del S.Brigida: ordinanza di interdizione degli immobili (FOTO)

La situazione che è stata rilevata "può compromettere l'incolumità delle persone ed è quindi risultato indispensabile adottare provvedimenti contingibili ed urgenti con il fine di salvaguardare la pubblica e privata incolumità

Cedimenti sulle case a Celle nei pressi dei lavori del S.Brigida: ordinanza di interdizione degli immobili (FOTO)

Le preoccupazioni dei cittadini sono state confermate. Lo scorso 30 maggio il sindaco di Celle Caterina Mordeglia ha firmato un'ordinanza che ordina ai proprietari delle abitazioni di via Aicardi presenti nei pressi del cantiere sul rio Santa Brigida l'interdizione e l'accesso.

Come avevamo specificato (leggi QUI) la ditta alla quale Anas ha affidato i lavori ha rilevato che nel corso della realizzazione degli interventi sono emerse criticità a carico di alcune porzioni di fabbricati presenti di fronte alle aree di cantiere, con in particolare cedimenti/fessurazioni che, come specificato nell'ordinanza sono "meritevoli di approfondimento tecnico nonché di interdizione precauzionale all'utilizzo".

La prima cittadina è arrivata a questa decisione, oltre ai primi riscontri ed a ulteriori approfondimenti tecnici che dovrebbero svolgersi a breve, in quanto la situazione che è stata rilevata può compromettere l'incolumità delle persone ed è quindi "risultato indispensabile adottare provvedimenti contingibili ed urgenti con il fine di salvaguardare la pubblica e privata incolumità".

L'area è stata transennata e messa in sicurezza e sono stati posizionati negli ingressi delle strade i segnali di divieto e di pericolo. La ditta incaricata dovrà mettere in sicurezza tutte le opere necessarie per la fruizione degli edifici danneggiati dalla lavorazione del cantiere lungo le vie di fronte al cantiere e limitrofe.

Dovranno inoltre verificare che non ci siano condizioni di pericolo per gli immobili presenti sulla via Aurelia nella zona del cantiere per quanto riguarda le utenze del gas, l'energia elettrica, l'acqua e la fognatura. Dovranno anche produrre e comunicare al comune una perizia/ relazione tecnica di approfondimento della situazione e il livello di rischio attuale e futuro.

Nel frattempo proseguiranno i lavori per l'adeguamento idraulico del rio e Anas ha programmato le chiusure stradali esclusivamente in orario notturno dalle 22.00 alle 6.00 del giorno successivo, nei giorni 4, 8, 11, 15, 18, 22 e 25 giugno. Il traffico verrà deviato sulla A10 tra i caselli di Celle Ligure e Albissola.

Si preannunciano però nel primo weekend di riapertura delle regioni con l'arrivo dei turisti, imponenti code sia in direzione Varazze che in direzione Savona a causa dei 5 semafori posizionati sull'Aurelia che già negli ultimi mesi hanno creato disagi agli automobilisti.

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium