/ Curiosità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Curiosità | 05 giugno 2020, 10:09

Savona, la riapertura di bar e ristoranti diventano materiale d'esame grazie alle fotografie di una studentessa del Campus (FOTO)

Gaia Cifone, savonese, studente del corso di laurea magistrale in "Digital Humanities" ha deciso di fotografare alcuni ristoranti bar e negozi più rappresentativi di Savona raffigurando la loro ripartenza dopo questi difficili mesi

Savona, la riapertura di bar e ristoranti diventano materiale d'esame grazie alle fotografie di una studentessa del Campus (FOTO)

"Retrobottega-il cambiamento al tempo del Coronavirus". Questo il titolo del portfolio fotografico della studentessa savonese Gaia Cifone, 27 anni, iscritta al corso di laurea magistrale in "Digital Humanities. Comunicazione e nuovi media" e che per l'esercitazione di un esame, durante l'emergenza Coronavirus, ha deciso di fotografare alcuni ristoranti bar e negozi più rappresentativi di Savona come la pizzeria Vesuvio, la farinata EscoPazzo, la gelateria Armugnin raffigurando la loro ripartenza dopo questi difficili mesi. 

"In questo difficile semestre, dove le lezioni sono state effettuate da casa a causa del Coronavirus, abbiamo svolto il corso di Fotografia e Immagini Digitali che ha avuto come docenti la professoressa Cristina Candito e il professor Ilenio Celoria. Durante il corso abbiamo dovuto svolgere delle esercitazioni che poi sarebbero state materiale d'esame e tra queste esercitazioni vi era la costruzione di un portfolio e quindi di un racconto fotografico. Ho riflettuto molto sul cosa avrei potuto raccontare visto anche il periodo storico ed economico che stiamo affrontando e ho pensato che la fotografia sia uno strumento per riflettere su tutto ciò che ci appartiene o che sentiamo vicino. L’immagine per essere efficace deve essere progettata" ha spiegato la studentessa del campus di Savona, addetta stampa del Savona Calcio.

"Per portfolio fotografico si intende un insieme coerente di immagini finalizzate ad esprimere un’idea centrale. Se le fotografie vengono legate tra loro in una sequenza narrativa il portfolio diventa anche racconto fotografico" ha specificato la 27enne savonese. 

"L'idea centrale che volevo esprimere era quella di una ripartenza dopo i due mesi di lockdown, una ripartenza difficile ma consapevole. Una ripartenza diversa, poiché nonostante le tante restrizioni racchiude in sé speranza e coscienza di ciò che a volte si dà per scontato ma che in realtà è un dono. Le foto sono state scattate appositamente tutte uguali con prospettiva centrale e associate nelle due tavole per similitudini cromatiche per rafforzare ancor più la centralità dell'idea: il ristoratore o barista davanti all'ingresso della sua attività a testimoniare il fatto che lui sia il traino e che ogni volta che in questa fase 2 ha tirato su la serranda del proprio negozio lo ha fatto con nuova linfa, voglia e consapevolezza sia per se stesso ma anche per la città di Savona" ha proseguito Gaia Cifone.

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium