/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 23 giugno 2020, 19:23

Noli, l'assessore Peluffo chiarisce la sua posizione sulla questione asilo: "Rammaricato che non si sia condivisa la scelta dell'amministrazione"

"Da parte mia il Deferrari non sarà mai terreno di scontro politico" assicura l'esponente della giunta

Noli, l'assessore Peluffo chiarisce la sua posizione sulla questione asilo: "Rammaricato che non si sia condivisa la scelta dell'amministrazione"

Fa chiarezza sulle sue parole, scritte sul proprio profilo social, l'assessore al Turismo del Comune di Noli, Alberto Peluffo, dopo l'elezione di Piera Barisone a presidentessa dell'asilo "Deferrari".

L'assessore aveva accusato la politica di essere entrata in un ambito non di propria competenza. Parole che non sono piaciute alla minoranza e non solo, espressione di un pensiero che Peluffo ha chiarito ai nostri microfoni: "Preferirei non scendere in una polemica così sterile. Non ho niente da ridire sulla persona della nuova presidente del Defferrari, ho semplicemente espresso, si noti bene, sulla mia pagina personale di Facebook, il rammarico per la decisione di non condividere la scelta dell'Amministrazione, rivolta ad una persona assolutamente degna di ricoprire quel ruolo".

La scelta da parte della giunta Fossati nell'indicare il proprio nome era caduta su Cristina Ratto, uscita poi sconfitta da una votazione che ha visto coinvolti i cinque componenti del direttivo dell'ente: il parroco di Noli, un membro nominato dalla famiglia Deferrari, due persone indicate dalla maggioranza e una dalla minoranza comunale. Alla prima tornata vi era stata una parità tra le due candidate, mentre al secondo turno di votazioni a spuntarla è stata Piera Barisone, coi voti delle due figure non nominate dal mondo amministrativo nolese.

"Se non c'è stata, come credo, una valutazione negativa della signora Ratto, rimane solo una scelta di schieramento - spiega Peluffo -, che la presa di posizione di una parte della minoranza non fa che confermare".

"Ho sempre sostenuto e difeso l'asilo, a beneficio del quale ho anche pubblicato un libro dedicato al fondatore, Luigi Defferrari, e, da membro di minoranza del consiglio, mi ero sempre tenuto lontano da ogni scelta di schieramento. Da parte mia, l'asilo di Noli non diventerà mai un terreno di scontro politico" assicura quindi in conclusione Peluffo.

Mattia Pastorino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium