/ Sanità

Sanità | 03 luglio 2020, 15:15

Lotta al Coronavirus: al San Paolo di Savona la prima sacca di plasma "iperimmune"

Il plasma è stato ricavato dal sangue di un donatore guarito dal Covid-19

Lotta al Coronavirus: al San Paolo di Savona la prima sacca di plasma "iperimmune"

All'ospedale San Paolo di Savona arriva la prima sacca di plasma appartenente alla tipologia "iperimmune" ricavato dal sangue di un donatore guarito dal Coronavirus.

Ne dà annuncio la Regione Liguria, che spiega: "Nel reparto di Medicina trasfusionale dell'ospedale di Savona è stata ottenuta la prima sacca di sangue iperimmune che curerà i pazienti colpiti dal Covid-19.

Il trattamento prevede la trasfusione a una persona malata di Covid-19 del plasma che contiene gli anticorpi di un paziente colpito dal Coronavirus e poi guarito per rinforzare la reazione immunitaria al virus della persona ammalata".

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium