/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 04 luglio 2020, 16:00

Elezioni regionali, il Super Indice premia la lista 'Cambiamo con Toti Presidente'. Vaccarezza: "Sfiorato il 15%, un risultato importantissimo"

"Al di la della quantità dei seggi, quello che salta agli occhi è il gradimento dimostrato nei confronti del nostro Governatore. Questo è senz'altro uno sprone a fare sempre di più e sempre meglio"

Elezioni regionali, il Super Indice premia la lista 'Cambiamo con Toti Presidente'. Vaccarezza: "Sfiorato il 15%, un risultato importantissimo"

"La sfida elettorale di Settembre si avvicina sempre di più ed aumentano i sondaggi per testare gli umori e le intenzioni dei Liguri. Naturalmente i valori che emergono sono sempre più affidabili e concreti; questa settimana è stato pubblicato il Super Indice, ossia la somma di tutti i sondaggi che danno come risultato un valore abbastanza certo". Così Angelo Vaccarezza, consigliere regionale.

"La lista Cambiamo con Toti Presidente è arrivata a sfiorare il 15 per cento: un risultato importantissimo, una lista che si affaccia per la prima volta sul panorama politico, testimonia nei numeri quale sia il gradimento nei confronti del lavoro fatto in questi anni da Giovanni Toti - prosegue Vaccarezza - Il valore rilevato da la proiezione di 4 seggi; quindi esiste una ragionevole certezza di poter vedere rappresentate tutte le province della nostra regione. Non solo: a legge elettorale invariata, vista il successo come presidente di Giovanni Toti, potrebbe addirittura accadere che la lista Toti possa guadagnare un seggio in più dalla non attribuzione totale del listino. Al di la della quantità dei seggi, quello che salta agli occhi è il gradimento dimostrato nei confronti del nostro Governatore. Questo è senz'altro uno sprone a fare sempre di più e sempre meglio".

"In questi mesi, l'ente Regione ha dato ampia testimonianza di quanto impegno e quanto lavoro sia stato profuso nella gestione di una seria emergenza sanitaria come quella che ci ha catapultati tutti in una realtà nuova, complicata, ma dalla quale ci stiamo risollevando. Nelle ultime settimane, a dispetto delle complicazioni generate dalle insensate scelte governative, che hanno paralizzato la nostra terra, non abbiamo mai abbassato la guardia o smesso di lottare, e non lo faremo fossimo anche costretti a portare in un aula di tribunale i responsabili di questo scempio. Sino a che non arriveremo alla nostra meta, e la Liguria sara, finalmente libera di ripartire alla grande" conclude infine il consigliere regionale.

Comunicato Stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium