/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 29 luglio 2020, 07:30

Scegliere la nuova casa: trend positivo per gli immobili con giardino

L’ancora presente pandemia a livello mondiale ha costretto tantissimi europei a rimanere chiusi in casa per varie settimane

Scegliere la nuova casa: trend positivo per gli immobili con giardino

L’ancora presente pandemia a livello mondiale ha costretto tantissimi europei a rimanere chiusi in casa per varie settimane. Chi in marzo-aprile aveva previsto di cambiare casa, ha dovuto rimandare il trasferimento a causa del lockdown, anche in Italia. In effetti il mercato immobiliare ha subito un vero e proprio arresto, però sta già mostrando segnali di ripresa. Correlati non solo alla restituita possibilità di spostarsi in Italia, ma anche a un certo cambio di prospettiva.

Cambiare casa post Covid

Molti preferiscono il giardino
Chiusi in casa per settimane

La questione è semplice: chi ha trascorso il periodo del lockdown in un piccolo appartamento in centro città ha potuto vedere, nella maggior parte dei casi, i difetti di tale scelta abitativa. Questo soprattutto per chi non ha potuto lavorare, ha dei figli piccoli che non sono andati a scuola, non ha a disposizione neppure un terrazzo o un balcone. Qualsiasi agenzia immobiliare a Brescia e Provincia può confermare la tendenza delle ultime settimane: cercare una casa con giardino, possibilmente fuori città. Certo perché chi ha vissuto il lockdown in un comune di dimensioni contenute, con a disposizione un giardino o un angolo all’aperto, ha avuto molte più possibilità di svago, anche solo per quanto riguarda gli hobby. Molti italiani si sono infatti dedicati al giardinaggio e all’orticoltura, seppur dovendo affrontare qualche problema correlato all’approvvigionamento.

Scegliere una casa con giardino

I must del momento
I trend del mercato

Un periodo tanto particolare sta impattando in modo importante anche sulle abitudini degli italiani, in questo caso stiamo parlando della scelta dell’abitazione in cui vivere. Ovviamente non tutti se lo possono permettere, ma chi ne ha la possibilità sta oggi cercando una nuova casa, un cui trasferirsi con tutta la famiglia. Le case oggi preferite sono quelle con giardino, o comunque con almeno uno spazio aperto. Possibilmente nelle vicinanze dovrebbe esserci anche un polmone verde, come ad esempio un ampio parco o addirittura un bosco. Una stanza aggiuntiva, o la disponibilità di un cortile o di uno scantinato, sono comunque caratteristiche molto ricercate. Questo perché tutte queste caratteristiche sono positive in caso di ulteriore lockdown, ma non solo.

La questione smart working

Lavorare da casa
Come cambiano le preferenze

La casa dei sogni degli italiani sta cambiando anche a causa del ricorso, sempre più presente, allo smart working. Chi lavora da casa ha la necessità di avere a disposizione almeno una stanza aggiuntiva, da adibire a studio per il lavoro quotidiano. Sembra una questione banale, ma chi vive in un bilocale o in un trilocale, con una o due camere da letto, ha difficoltà a organizzare uno spazio separato da dedicare al lavoro. Soprattutto poi quando in casa ci sono anche i figli, di qualsiasi età. Per altro le nuove zone giorno open space mal si adattano a tale trasformazione delle esigenze degli italiani e portano alla necessità di avere a disposizione almeno una stanza aggiuntiva. Nella quale posizionare l’angolo lavorativo, da tenere separato dal resto dell’abitazione.



Richy Garino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium