/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 05 agosto 2020, 12:29

Scuola, assessore Cavo: "Stanziati oltre 300 mila euro con il progetto #giovaniliguria"

Al via da settembre sportello di ascolto e team per docenti e scuole

Scuola, assessore Cavo: "Stanziati oltre 300 mila euro con il progetto #giovaniliguria"

Oltre 300mila euro stanziati a favore dei giovani liguri con il progetto #GIOVANILIGURIA. E’ stato presentato oggi dall’assessore alle politiche giovanili Ilaria Cavo e articolato su cinque misure, in alcuni casi prosecuzione di progetti importanti come Sun (uso responsabilità dei social network tra i giovani) e Sicurezza stradale, in altri di novità.

TEAM E SPORTELLO DI ASCOLTO PER DOCENTI E SCUOLE – Regione Liguria, tramite Aliseo (ente strumentale per l’orientamento) e il suo staff di #Progettiamocilfuturo ha attivato , d’intesa con la direzione regionale scolastica, una collaborazione con l’Ordine degli Psicologi e l’ordine delle professioni infermieristiche per dare il via a un team che possa formare i docenti delle scuole liguri che ne faranno richiesta alla delicata fase del rientro a scuola  dopo sette mesi di sospensione, mai vissuta dagli alunni, dalle famiglie, e dai docenti nel rapporti con i loro studenti.

Verranno attivati seminari di formazione per i docenti, workshop per i genitori (anche on line) e, contemporaneamente,  uno sportello presso Aliseo a cui gli insegnanti potranno rivolgersi per chiedere supporto su situazioni specifiche. A questo si aggiunge un team multidisciplinare di orientamento, composto dal personale di Aliseo, da psicologi e infermieri che possano fornire aiuto ai docenti o intervenire direttamente in aula con attività educative mirate  e situazioni più complesse.

“Far ripartire la scuola vuol dire occuparsi delle aule, della sicurezza ma anche di tutto il sostegno di cui hanno bisogno i ragazzi e le loro famiglie – dichiara l’assessore alla Formazione e Istruzione  Ilaria Cavo –li abbiamo ascoltati in questi mesi e abbiamo cercato di dare un servizio aggiuntivo che possa fornire un supporto per l’avvio del prossimo anno scolastico. Tutto il piano delle politiche giovanili, che tocca la cultura, l’ambiente, la sicurezza cerca di interpretare il cambiamento in atto e di aiutare i giovani a interpretarlo”.

Segue #NONSOLOASCUOLA, progetto, realizzato in partnership con la Fondazione Cultura Palazzo Ducale e con l’Ufficio Scolastico Regionale. Un intervento innovativo per un piano di didattica integrativa per lo sviluppo di competenze in chiave di cittadinanza. Le attività si articolano a partire dagli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile: partendo dal rispetto della legalità, dall’ambiente e dal patrimonio e mettendo in evidenza il tema della partecipazione. Un percorso di crescita per gli studenti che miri alla piena realizzazione delle singole individualità dei ragazzi in un corretto e armonico rapporto con la collettività, con il proprio territorio, con il proprio tempo. Verranno interessati, per questo primo intervento sperimentale, almeno 20 gruppi classe degli Istituti secondari superiori. I moduli tematici saranno 3: cultura della legalità, ambiente e patrimonio; verranno affrontati con metodologie laboratoriali e condotti da esperti dei diversi ambiti disciplinari.

Autoimprenditoria e mobilità sostenibile Con oltre 150 mila euro verrà sostenuta l’attività di auto-imprenditoria giovanile sul tema della mobilità sostenibile. L’intervento, per il quale verrà emanato apposito bando, finanzierà almeno 5 progetti sul territorio regionale, aiutando i giovani a realizzare vere e proprie startup dedicate al tema della mobilità sostenibile che potranno liberare la loro creatività creando nuove opportunità e sviluppando nuove professionalità investendo e crescendo nella nostra Liguria.

Insieme per la sicurezza stradale - In continuità con il progetto sperimentale attivato da Regione Liguria a fine 2019, a seguito di specifico protocollo di intesa sottoscritto con le Associazioni di categoria delle Autoscuole della Liguria e l’Ordine degli Psicologi, prosegue il progetto “insieme per la sicurezza stradale”. L’obiettivo è quello di mitigare il più possibile il rischio di incidenti stradali per i giovani utenti della strada. Specifici laboratori sono stati realizzati da Psicologi del Traffico che hanno trattato specifici fattori di rischio alla guida dei due mezzi (scooter e auto), sia psicologici oltre che i limiti che influenzano la guida per sollecitare una corretta percezione del rischio e favorire così l’autoregolazione di comportamenti individuali. Ai laboratori parteciperanno giovani inviati dalle Autoscuole aderenti al progetto ed un nuovo target rappresentato dagli studenti che saranno intercettati presso l’Università.

Sun- Rafforzato il progetto SUN, giunto alla sua 3° edizione, che vuole sviluppare la consapevolezza circa i possibili utilizzi della rete con i loro impatti e ricadute e fornire quindi gli strumenti per promuovere un uso responsabile del web. Nel prossimo anno scolastico verranno coinvolti nel progetto gli studenti dei corsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) realizzati dagli Organismi formativi accreditati. Questo piccolo intervento va a rinforzare la fase della disseminazione dei risultati che verrà realizzata con il contributo dei giovani partecipanti al progetto.

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium