/ Agricoltura

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Agricoltura | 06 settembre 2020, 12:55

Confagricoltura Liguria: ieri l'incontro con la Ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova

Molti i temi affrontati nel cordiale incontro, da quelli di carattere locale, a quelli di respiro regionale e nazionale, con proposte concrete presentate in un documento pubblico

Confagricoltura Liguria: ieri l'incontro con la Ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova

Più che positivo incontro ieri, in quel di Albenga, tra il presidente di Confagricoltura Liguria, Luca De Michelis, e la Ministra per le politiche agricole, Teresa Bellanova, presente per due giorni in Liguria per supportare la campagna elettorale del Prof. Aristide Massardo, candidato alla presidenza della Regione Liguria per Italia Viva.

Molti i temi affrontati nel cordiale incontro, da quelli di carattere locale, a quelli di respiro regionale e nazionale, dato il ruolo politico, e non solo, della Ministra.

“Abbiamo ricordato – ha precisato il presidente ligure di Confagricoltura – il ruolo centrale della floricoltura ligure nel panorama nazionale, con riferimento al fatto che qui vale l’85% della PLV, senza dimenticare la ricerca varietale che tutto il mondo ci invidia e la centralità della coltivazione delle piante in vaso e delle ortive, punto di forza della Piana d’Albenga. Abbiamo ricordato anche le eccellenze dell’olio, del basilico e del vino e, quindi, rimarcato quanto strategica, ancorchè di dimensioni ridotte, sia l’agricoltura ligure per il Paese”.

Leader italiani nel florovivaismo e a livello mondiale nella ricerca di nuove varietà di fiori e piante.

“Ma la Liguria – ha proseguito con forza De Michelis – proprio per queste sue specificità, ha la necessità di avere un suo PSR regionale, ‘cucito su misura’ proprio per questo motivo, e quindi non siamo per nulla in accordo con chi vorrebbe un PSR, strumento economico fondamentale di supporto agricolo, solo su base nazionale”.

“Defiscalizzazione per i giovani, mantenimento delle agevolazioni ‘post  emergenza Covid – 19’, - ha proseguito il presidente di Confagricoltura Liguria – per il ricambio generazionale ed il suo sviluppo, per la start up di nuove aziende e per la crescita delle stesse”.

Un richiamo forte, quello di Confagricoltura Liguria, anche alla centralità di un vero e proprio piano delle infrastrutture per la Liguria e per l’Italia.

“Senza infrastrutture moderne – ha continuato De Michelis – sicure e al passo con le esigenze della logistica, non si va da nessuna parte. Ricordiamo che dal Porto di Genova parte l’80 % dell’agroalimentare italiano che esportiamo nel mondo via nave e che l’asse autostradale è la porta verso il sud – ovest europeo”.

Confagricoltura Liguria, nel documento di posizione consegnato alla Ministra, ha ricordato come sia forte la necessità di un “Piano agricolo nazionale e regionale” in cui il PSR sia il volano economico e non il fine della politica agraria stessa.

Ma non è mancato un più che giusto richiamo ai tematismi della Piana di Albenga, vero cuore agricolo della Liguria.

“Abbiamo bisogno di un Piano – ha concluso De Michelis – straordinario per la Piana di Albenga e che vada nella direzione del supporto ad una terra che ha pagato un fortissimo tributo economico negli ultimi anni, a seguito delle due pesanti alluvioni, i cui danni non hanno praticamente mai trovato ristoro ad oggi, e a seguito della crisi derivante dal Covid – 19”.

Positivo l’impegno riscontrato nelle parole della Ministra ad impegnarsi, a nome del Governo, nei confronti dell’INPS, affinchè l’Istituto attuai al più presto possibile le procedure per rendere operativo l’esonero dei pagamenti da parte dei datori di lavoro, per i quali il Governo ha deliberato l’esonero per il primo semestre 2020.

La Ministra, dal canto suo, ha molto apprezzato non solo l’intervento puntuale e circostanziato di Confagricoltura, ma anche la precisione dei documenti, dei dati e del dossier presentato (vedi allegato) sia sui temi caldi di respiro nazionale, sia in termini di “dieci spunti per il futuro agricolo della Liguria”, documento di posizione pubblico che Confagricoltura Liguria sta presentando a tutti i candidati alla presidenza della Liguria.

Concretezza di un sindacato di progetto. 

Files:
 Documento di posizione Incontro Bellanova (765 kB)

Comunicato Stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium