/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 06 settembre 2020, 09:45

Nuovo Dpcm in vigore dal 7 settembre: mascherine obbligatorie e tampone per chi rientra dai Paesi "a rischio"

Capienza dei mezzi pubblici portata all'80 per cento: novità invece per gli scuolabus, che potranno viaggiare a pieno carico ma solamente nel caso che chi si trova a bordo non ci resti per più di un quarto d'ora

Nuovo Dpcm in vigore dal 7 settembre: mascherine obbligatorie e tampone per chi rientra dai Paesi "a rischio"

Obbligo di mascherina al chiuso e all'aperto (se non si può garantire la distanza di un metro tra le persone), tampone obbligatorio per chi rientra dai 16 Paesi definiti "a rischio", capienza dei mezzi pubblici portata all'80 per cento. Ecco i principali contenuti del nuovo Dpcm, che entrerà in vigore da lunedì 7 settembre, che di fatto proroga i divieti fissati lo scorso 10 agosto.

Nessun cambiamento per quanto riguarda le mascherine: permane l'obbligo di utilizzarle (ad eccezione di bambini fino ai 6 anni e disabili) nei luoghi chiusi e quando non è possibile garantire le distanze di sicurezza. Novità invece per gli scuolabus, che potranno viaggiare a pieno carico ma solamente nel caso che chi si trova a bordo non ci resti per più di un quarto d'ora.

Capitolo rientri dall'estero: ancora obbligo di tampone per coloro che nei 14 giorni precedenti sono stati in Croazia, Grecia, Malta e Spagna. Il rientro in Italia sarà consentito solo dopo un test negativo che abbia meno di 72 ore, altrimenti bisognerà sottoporsi, entro 48 ore dall'arrivo, ad un tampone in aeroporto, in porto o alla frontiera. Sarà inoltre possibile sottoporsi ad un tampone alla Asl sul territorio restando però in isolamento fiduciario.

Prosegue il divieto di ballo nei locali pubblici e l'obbligo di mascherina (anche all'aperto) nei luoghi della movida. Discoteche ancora chiuse così come gli stadi al pubblico.

In Liguria, come decretato ieri da un'ordinanza regionale (leggi QUI), esteso l’obbligo di indossare la mascherina durante il giorno nella provincia della Spezia, a seguito del cluster che si è riscontrato in zona.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium