/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 08 settembre 2020, 12:20

In arrivo a Colletta di Castelbianco la poltrona d’autore di Andrea Bianconi che sostiene la ricerca sulla fibrosi cistica

Appuntamento il 13 settembre nel borgo medievale riconosciuto tra i più belli d’Italia con una nuova tappa dell'iniziativa, realizzata dall'artista vicentino in collaborazione con Casa Testori e Fondazione Coppola

In arrivo a Colletta di Castelbianco la poltrona d’autore di Andrea Bianconi che sostiene la ricerca sulla fibrosi cistica

Prosegue il viaggio artistico di Andrea Bianconi, che da gennaio sta portando in giro per l’Italia le sue poltrone d’autore, affiancando alla promozione del progetto “Sit Down to Have an Idea”, la campagna di sensibilizzazione a sostegno della ricerca promossa da Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica (FFC). 

Dopo aver occupato gli spazi urbani di Bologna, quelli culturali del Teatro Duse, la vetta di Cima Carega e la terrazza panoramica di Tropea, l’artista vicentino si prepara per la prossima tappa: il 13 settembre sarà a Colletta di Castelbianco, antico borgo medievale in provincia di Savona, riconosciuto tra i più belli d’Italia. L’iniziativa continuerà con un nuovo appuntamento in programma il 19 e 20 settembre nel Comune di Chiampo, in Veneto.

Con questo evento itinerante, realizzato in collaborazione con Casa Testori e Fondazione Coppola, Andrea Bianconi si fa portatore di un messaggio profondo di speranza, rinascita e riflessione sul nostro futuro e sulle idee che dobbiamo coltivare per un mondo migliore. Un’opera unica nel suo genere anche per l’alto valore etico e sociale racchiuso in questa impresa a finalità charity.

Per me è importante quando l’arte si unisce alla ricerca scientifica, entrambe parlano la stessa lingua, tra loro si crea un dialogo che può generare frutti e spunti per il futuroEntrambe mettono l’uomo e il suo benessere al centro. – dichiara Andrea Bianconi, riconosciuto come uno dei più interessanti artisti delle nuove generazioni, autore di opere esposte in musei pubblici e spazi privati di tutto il mondo - “La mia intenzione con questo progetto è portare l’arte in spazi sconfinati e contaminarli con i luoghi e i visitatori per regalare emozioni forti e idee che sono l’ossigeno della nostra esistenza. Quell’ossigeno che è così prezioso per chi è affetto dalla fibrosi cistica, una malattia che toglie il respiro”.

LA POLTRONA DELLE IDEE NEL BORGO DI COLLETTA DI CASTELBIANCO

La suggestiva località di Colletta di Castelbianco, primo borgo telematico d’Europa, sarà lo scenario della prossima performance d’artista. Domenica 13 settembre alle ore 15:30, Andrea Bianconi insieme a un gruppo di abitanti del villaggio porterà la “Poltrona delle idee” da via Pussetti fino al maestoso pino che accoglie i visitatori all’ingresso del paese, dove verrà posata come installazione permanente. “Credo nella funzione terapeutica dell’arte. A volte abbiamo bisogno di ritrovare noi stessi, di fare introspezione e compiere una ricerca interiore. E la natura ci offre un senso di protezione che ci permette di riscoprire questo contatto con noi stessi, profondo e poetico. Grazie al suo riparo, ci dà la libertà di pensare.” – afferma Andrea Bianconi.

L’IMPEGNO CHARITY A SOSTEGNO DI FONDAZIONE RICERCA FIBROSI CISTICA

In occasione dell’evento, i volontari della rete FFC saranno presenti con speciali postazioni per offrire, in cambio di una donazione, le bandane personalizzate dall’artista Bianconi con la scritta “Sit Down to Have an Idea”, il cui ricavato sarà interamente devoluto alla Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica (FFC). Ciascuno potrà fare la sua parte a sostegno del principale ente di ricerca in Italia sulla fibrosi cistica, la malattia genetica grave più diffusa nel nostro Paese, con un’aspettativa di vita media per i malati che supera di poco i 40 anni.

Il progetto sta avendo grande risonanza, al punto che lo stesso territorio se ne sta facendo promotore. Le amministrazioni di Chiampo e Tropea hanno preso talmente a cuore l’iniziativa da voler supportare, attraverso le rispettive Pro Loco, l’attività di raccolta fondi per la ricerca FFC collegata all'opera.

L'ASTA SOLIDALE A VERONA

Una delle poltrone d'autore dell'artista vicentino verrà battuta all’asta a partire da un'offerta di 15.000 euro nel corso di uno speciale evento charity in programma a Verona nel mese di dicembre, in occasione di ArtVerona, la fiera d’arte moderna e contemporanea promossa da Veronafiere.

Comunicato Stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium