/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 14 settembre 2020, 11:50

Pietra Ligure: serata da ricordare per la presentazione di "Non avevamo vent'anni - 1979, il nostro Vietnam" di Marco Roba

Sabato scorso successo di pubblico per l'evento organizzato sul Pontile 'Marinai d'Italia'

Foto di Emanuele Zuffo

Foto di Emanuele Zuffo

"E allora dai è andata direi bene (è andata benissimo ma teniamo un profilo basso). E a questo punto è giusto ringraziare chi ha permesso la riuscita della serata: il Comune di Pietra Ligure che ci ha messo a disposizione una location da urlo, ed ha avuto fiducia in noi. Ilm nella persona di Massimo Ciricillo, fondamentale nell’organizzazione di quasi tutto. Carlo Scrivano che in maniera professionale ha veicolato la nostra idea. Bhe Di Maggio, Il comandante Cannarile e Antonio Bozzo con il trio Briozzo li avete visti sul palco, grazie anche a loro. Poi chi da lontano è arrivato a darci supporto e il piacere della visita: l’ammiraglio Porcelli da Latina, Lunardi da Camaiore, Cirone da Albisola. Poi Luigi Leo con i suoi diorami, Alessandra Chicarella con i suoi dipinti. Taggiasco con la solita capacità. La ditta Corona che gratuitamente ha portato il container. E che dire dei marinai di Pietra ligure nelle loro splendide divise. E grazie anche a tutti quelli che hanno riempito quel molo in maniera inaspettata. Ciao, alla prossima". Così i ragazzi di Pulp in Valmaremola, con un post sulla loro pagina Facebook, hanno voluto ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile il successo della presentazione di "Non avevamo vent'anni - 1979, il nostro Vietnam", il libro firmato da Marco Roba.

L'opera, presentata sabato scorso nella suggestiva cornice del Pontile 'Marinai d'Italia' di Pietra Ligure, racconta di come al termine della guerra del Vietnam, nel 1975, le vite di quasi mille persone in fuga vennero salvate dalla Marina Militare italiana per il quale Roba, allora 19enne, prestava servizio.

Dopo il conflitto vietnamita, le truppe del nord occuparono il sud del paese violando così gli accordi di pace di Parigi. Per sfuggire al regime che si instaurò, migliaia di vietnamiti del sud si avventurarono in mare aperto diventando noti alle cronache del tempo come 'Boat People'. Fu allora che il governo italiano decise di inviare la Marina Militare in missione umanitaria. L'8° Gruppo Navale, composto dalle navi 'Vittorio Veneto', 'Andrea Doria' e 'Stromboli', partì così per il Mar Cinese Meridionale concludendo la propria missione portando in salvo 907 profughi vietnamiti, sbarcati a Venezia il 20 Agosto del 1979. 

Nel suo libro Roba descrive, a distanza di quarant'anni, quanto visto e vissuto: un'esperienza indelebile nella sua vita. "Il libro parla di Vietnam, di Marina Militare, di profughi dispersi in mare - spiega l'autore - parla di quando non avevamo ancora vent’anni. Ero infermiere imbarcato sull'Andrea Doria, militare di leva e avevo 19 anni".

La serata è stata presentata da Maurizio Di Maggio di Radio Monte Carlo e oltre all'autore del libro sono intervenuti il giornalista Antonio Bozzo ed il Capitano di Fregata Giuseppe Cannarile. L'intrattenimento musicale è stato invece garantito dal Simona Briozzo Trio.

L'evento, patrocinato dal Comune di Pietra Ligure, ha visto la collaborazione del gruppo goliardico pietrese Pulp in Valmaremola e di ILM - Intimate Live Music presente con il suo container nel quale sono state esposte le opere di Alessandra Chicarella (pittrice tecnica mista) e di Luigi Leo (diorami).

Roberto Vassallo

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium