/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 21 settembre 2020, 09:56

Loano, spaccata la bacheca della lista LoaNoi: atto vandalico o gesto intimidatorio?

Lo schieramento loanese aveva già subito minacce ai suoi consiglieri nel 2017 e nel 2018: "Ma non abbasseremo la testa e continueremo a far sentire la nostra voce"

Loano, spaccata la bacheca della lista LoaNoi: atto vandalico o gesto intimidatorio?

Spaccato il vetro della bacheca pubblica di LoaNoi, nel centro di Loano. Incidente casuale, atto vandalico gratuito o chiaro messaggio intimidatorio diretto agli esponenti della lista civica?

Soltanto le triangolazioni delle telecamere di videosorveglianza presenti sull'area sveleranno le motivazioni del gesto e identificheranno i colpevoli. La triste scoperta, da parte dei rappresentanti di LoaNoi, nel pomeriggio di domenica. E stamattina lo schieramento ha deciso di presentare denuncia alle forze dell'ordine.

Ricordiamo che da lungo tempo LoaNoi è nel mirino di uno o più non meglio identificati stalker: era il 2017 quando Daniele Oliva, che siede in consiglio comunale in rappresentanza di questo schieramento civico, aveva ricevuto messaggi a dir poco inquietanti, tra i quali persino alcuni sul numero di cellulare privato che conoscono solo i parenti più stretti (leggi QUI).

Nel novembre del 2018 era stata la volta del capogruppo Paolo Gervasi e anche in questo caso i messaggi erano espliciti e inequivocabili (leggi QUI).

Oggi, in merito al più recente episodio in ordine di tempo, la lista civica loanese sui social network commenta così: "Ancora una volta registriamo un probabile atto intimidatorio nei nostri confronti. Vogliamo sperare sia stato un incidente e cercheremo di verificarlo attraverso la denuncia contro ignoti che ci apprestiamo a fare. Forse una ritorsione, stante le nostre nette prese di posizione contro razzismi, atteggiamenti omertosi e dilagante demagogia?

State tranquilli, noi non abbassiamo la testa e continueremo a far sentire la vostra e la nostra voce.

Le telecamere sono presenti nella via. Ora vedremo se funzioneranno".

A. Sg.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium