/ Politica

Politica | 22 settembre 2020, 19:32

Regionali, Benetti (Ora rispetto per tutti gli animali): "Le preferenze ci onorano. Il nostro cammino prosegue"

De Salvo (fondatore e presidente nazionale del movimento) rilancia: "Le regionali un test in vista delle comunali di Savona in programma il prossimo anno"

Regionali, Benetti (Ora rispetto per tutti gli animali): "Le preferenze ci onorano. Il nostro cammino prosegue"

Una novità assoluta alle regionali appena trascorse. Stiamo parlando della lista "Ora rispetto per tutti gli animali" capeggiata da Riccardo Benetti. Artigiano di 52 anni (sposato e animato da un grandissimo amore per gli animali), residente in Val Bormida, per la precisione a Cengio, alla sua prima esperienza politica.

La lista "Ora rispetto per tutti gli animali" ha ottenuto 3.165 voti, pari allo 0,45% (1.235 voti con lo 0,98% in provincia di Savona). 

"Le regionali si sono concluse e il nostro movimento ne esce comunque a testa alta - commenta Benetti - E' la prima volta che una lista cosi importante si presenta per il benessere degli animali e dell'ambiente. I consensi e le preferenze ci onorano e ci stimolano nel proseguire un cammino che è appena iniziato". 

"Voglio sentitamente ringraziare tutti coloro che ci hanno votato e creduto in noi. Non la ritengo una sconfitta, ma una vittoria significativa in quanto da piccoli passi si può solo migliorare e crescere. Un segnale positivo, concreto e serio che dimostra come sia importante e fondamentale proseguire in questo nostro cammino. Vi ringrazio per la vostra attenzione e per le preferenze, che valgono più di ogni altra cose" conclude Benetti. 

"E' la prima volta che ci candidiamo in Liguria. Ci siamo già presentati alle elezioni europee con numeri importanti. Il nostro è un progetto nazionale. In alcune regioni come Piemonte e Abruzzo siamo già ben radicati - spiega Giancarlo De Salvo, fondatore e presidente nazionale del movimento - La candidatura alle regionali è stata un test in vista delle comunali di Savona in programma nel 2021. Parteciperemo anche alle prossime elezioni politiche. Il Covid-19 ha penalizzato la nostra campagna elettorale. La pandemia non ci ha consentito di raccogliere le firme su Genova. E quindi il nostro logo non era presente. Altrimenti i numeri sarebbero stati più alti". 

Graziano De Valle

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium