/ Politica

Politica | 22 settembre 2020, 07:15

Regionali, nel savonese Toti si attesta al 59% ma a Savona è testa a testa con Sansa

Sansa vince solo a Quiliano e Vado. Buon risultato del Pd come primo partito a Savona con il 26.14%. Dominio in Val Bormida per il presidente uscente

Regionali, nel savonese Toti si attesta al 59% ma a Savona è testa a testa con Sansa

Un dominio incontrastato in praticamente tutto il savonese ma a Savona è stata sfida fino all'ultimo voto.

Il presidente uscente Giovanni Toti in praticamente tutti i comuni della provincia di Savona ha dominato attestandosi nel totale dei 69 comuni al 59.09%, lasciando il suo rivale Ferruccio Sansa al 36.15% e Aristide Massardo all'1.86%.

Però nel comune capoluogo si è verificato un vero e proprio match dove solo nelle prime ore della notte si è conosciuto il vincitore: l'ha spuntata sempre il confermato governatore ma per poco: 47.47% a 46.88%. 

Come primo partito, buon risultato in vista soprattutto delle elezioni comunali del prossimo anno, per il Partito Democratico grazie ad un 26.14%. Alto il 15% della lista Cambiamo di Toti, superata dal 19.39% della Lega, poco indietro Fratelli d'Italia con 9.48%. Superato di poco dal Movimento 5 Stelle che si ferma a 9.59%. Crollo di Forza Italia e Liguria Popolare al 2.43%.

Ad Albenga Toti boom di preferenze con il 65.5% (Lega al 25.37%) e Sansa fermo al 29.16% (Pd al 14.35%) nonostante un anno e mezzo fa abbia vinto alle elezioni comunali il sindaco Riccardo Tomatis appoggiato dal centrosinistra.

Numeri alti a Varazze con il 67.78 rispetto al 28.28 del rivale appoggiato da Pd e M5S e a Finale dove Toti la spunta con un 61.58% rispetto ad un 33.61% di Sansa. Il confermato presidente da record a Loano con il 72.37% rispetto al 23.51% del suo rivale.

Nonostante la polemica con il sindaco Monica Giuliano, Sansa vince a Vado Ligure (48.63% a 45.58%) e il Pd raccoglie il 29.49% attestandosi come la percentuale più alta dei dem nella provincia di Savona.

La coalizione Pd e M5S vince anche a Quiliano confermando così la linea amministrativa del comune e fermandosi come percentuale più positiva della provincia per Sansa:  52% a 43.26%.

In Val Bormida è predominio Toti praticamente ovunque: anche ad Altare storica roccaforte del centrosinistra (55.8 a 37.84, primo partito la Lega con 25.86% a 25% il Pd).

A Cairo così come a Carcare vince Toti (idem come in altre località valbormidesi) ma il Partito Democratico nei due principali comuni della valle è il primo partito.


 

 

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium