/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 29 settembre 2020, 11:35

Il Lions Club Loano "Doria" dona all'Officer gli occhiali usati raccolti nei mesi scorsi

Ancora una volta il club loanese si è dimostrato fra i più incisivi tra i 61 che compongono il Distretto

Il Lions Club Loano "Doria" dona all'Officer gli occhiali usati raccolti nei mesi scorsi

Domenica 13 settembre, durante l’assemblea di apertura del distretto Lions 108Ia3 svoltasi a Savona, il neo presidente del Lions Club Loano "Doria", Salvatore Massimo Telese, ha consegnato all’Officer incaricato gli occhiali usati raccolti nei mesi scorsi.

Ancora una volta i Lions di Loano si sono dimostrati fra i più incisivi tra i 61 Club che compongono il Distretto, dando un contributo significativo alla raccolta, e questo grazie sia al lavoro dei soci, sia alla pronta e generosa risposta dei cittadini loanesi.

Raccogliere gli occhiali usati è un impegno permanente del Lions International, che permette di trasformare un oggetto ormai inutilizzato da alcuni nella possibilità per altri di ritrovare la  capacità di vedere, offrendo così a milioni di persone un miglioramento radicale della propria qualità di vita.

Gli occhiali raccolti nella nostra zona vengono mandati a Chivasso, dove opera dal 2003 uno dei diciannove centri specializzati dei Lions dislocati in tutto il mondo. Qui gli occhiali vengono puliti, sanificati, riparati e classificati a seconda della gradazione, per poi essere distribuiti a chi ne ha bisogno, sia su territorio nazionale, sia nei Paesi in via di sviluppo. Dalla sua costituzione il Centro ha consegnato ben 1.600.000 occhiali ad altrettante persone, permettendo loro di riacquisire la capacità visiva, altrimenti compromessa.

Solo l’anno scorso il Lions Club International, a livello mondiale, ha raccolto circa 6 milioni di occhiali, poco meno della metà dei quali sono stati distribuiti in zone disagiate di Nazioni in via di sviluppo, migliorando radicalmente la vita delle persone.

Secondo una stima dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, infatti, la vista di circa un quarto della popolazione mondiale può essere migliorata grazie all’uso di lenti correttive. Ma sono ancora tantissime le persone che non possono accedere ad un paio di occhiali né alle visite oculistiche necessarie per prescriverli,  con tutte le conseguenze che questo comporta. Per un adulto può significare la difficoltà nel trovare un lavoro, per un bambino  dover rinunciare all’istruzione, in tutti i casi non vedere bene comporta un rischio maggiore per la propria incolumità e  può portare ad una sorta di isolamento sociale.

Se nei Paesi più poveri queste problematiche sono particolarmente esasperate, purtroppo anche da noi sovente condizioni economiche svantaggiate comportano dinamiche simili.

L’invito a regalare i propri vecchi occhiali, promosso dal mio predecessore, ha ottenuto finora grande riscontro – dice  il presidente Telese – ed anche io esorto tutti a proseguire con altrettanta generosità, consapevole sia degli enormi benefici che questo gesto comporta, sia della serietà del Lions Club International che controlla e gestisce tutti i passaggi, dalla raccolta alla distribuzione degli occhiali donati”.

Si possono regalare occhiali da vista e da sole (utilissimi dopo un’operazione agli occhi, come l’eliminazione della cataratta), oppure la sola montatura o le sole lenti.

Chi avesse piacere di darci i suoi vecchi occhiali – conclude Telese – può portarli presso gli Ottici di Loano (Ottica Berto, Ottica Mosso, Ottica Ottobelli, Ottica Space, Ottica Vista Center) e presso la Farmacia S.Giovanni di Loano. Tutte attività che ringrazio per la fattiva collaborazione a questa iniziativa”.

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium