/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 01 ottobre 2020, 18:28

Digitalizzazione e rilancio porti: firmato il protocollo di intesa tra Autorità portuale del Mar Ligure Occidentale e le Dogane

Obiettivo l'aumento della competitività del sistema portuale nazionale, anche attraverso la completa digitalizzazione delle procedure doganali nei porti e l'interoperabilità dei sistemi informativi

Foto tratta dal sito ufficiale dell'AdSP

Foto tratta dal sito ufficiale dell'AdSP

Questa mattina, nella sede della Direzione Territoriale Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta, il Direttore Generale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Marcello Minenna, e il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, Paolo Emilio Signorini, hanno siglato un Protocollo d’Intesa per l’attivazione di un Tavolo Tecnico Permanente.

Il Protocollo ha l’obiettivo ambizioso di rilanciare la competitività del sistema portuale e logistico del Mar Ligure Occidentale e di facilitare il lavoro di imprese e operatori del settore attraverso nuove semplificazioni e utilizzo di tecnologie avanzate.

Si inserisce in un più ampio piano di ammodernamento logistico e operativo, piano volto a rendere più fluide e più sicure le movimentazioni nel porto e a migliorare le sinergie tra le entità pubbliche e private che vi operano, a salvaguardia degli interessi dello Stato, dei cittadini e degli imprenditori.

Come affermato da Minenna, Direttore Generale ADM: “Stiamo contribuendo, a Genova, così come in altri importanti siti portuali del Paese, alla razionalizzazione e alla digitalizzazione di servizi indispensabili alla vita dei porti. Contiamo così di sostenere e promuovere prima d’ogni altra cosa l’export via mare, ossigeno per l’economia del Paese. Abbiamo gli strumenti per essere altamente competitivi e i porti devono essere il centro dello sviluppo del Paese attraverso le autostrade del mare”.

A sua volta, il presidente AdSP Paolo Emilio Signorini ha dichiarato: “È un passo importante che si colloca in un percorso che entrambi gli Enti hanno intrapreso per realizzare una completa digitalizzazione delle procedure doganali nei porti e potenziare l’interoperabilità dei sistemi informativi delle due parti, oltre che per porre le basi per le interconnessioni operative tra il porto di Genova e le aree retroportuali incluse nelle ZLS. Il sistema portuale del Mar Ligure Occidentale, che genera oltre 36 milioni di euro all’anno di tasse sulle merci e rappresenta oltre 3,4 miliardi del gettito nazionale IVA sulle merci all’importazione, si conferma come hub fisico e digitale, nobilitando la funzione di gateway che da sempre caratterizza il posizionamento strategico degli scali di Genova e Savona”.

Il Direttore Generale ADM ha poi visitato la sede della Direzione Territoriale, accompagnato dal Direttore Dott. Andrea M. Zucchini e si è poi diretto alla cerimonia di inaugurazione del 60° Salone Nautico di Genova, tenutasi alla presenza della Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli.

Al Salone Nautico è presente anche ADM con uno stand in cui saranno illustrate le attività condotte nei settori di core business più importanti per la realtà portuale.

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium