/ Attualità

Attualità | 24 ottobre 2020, 11:00

Istituto "Migliorini-Da Vinci" di Finale: attivate tutte le misure necessarie al contenimento del Coronavirus

Pieno rispetto delle ordinanze regionali e dei decreti ministeriali nella programmazione

Istituto "Migliorini-Da Vinci" di Finale: attivate tutte le misure necessarie al contenimento del Coronavirus

Con le nuove disposizioni di contenimento del Coronavirus a livello regionale e nazionale, l’Istituto “Migliorini-Da Vinci” di Finale Ligure ha stabilito come saranno strutturate le lezioni durante la settimana dal 26 al 30 ottobre. Questa, peraltro, sarà l’ultima settimana di orario provvisorio, dopodiché si prevede che dovrebbe entrare in vigore quello definitivo.

Spiega in tal senso il professor Andrea Piccardi, dirigente scolastico reggente: “Abbiamo deciso di far fare lezione in presenza alle prime e alle quinte; le classi prime perché lo prevede il decreto ministeriale, le quinte in vista dell’esame di maturità”.

Ovviamente le lezioni in presenza proseguiranno salvo diverse direttive specifiche dalla Regione Liguria o dal governo. Le altre tre classi, invece, alterneranno una settimana di Didattica Digitale Integrata (DDI), nel rispetto del 50% previsto dalla normativa, con una settimana a scuola.

Aggiunge la vicepreside, Professoressa Stefania Arata: “Per le ore di laboratorio, invece, ci siamo attrezzati affinché esse possano essere svolte in istituto, ma con tutte le cautele del caso. Faremo infatti in modo che non ci siano mai più di 12 alunni simultaneamente in ciascun laboratorio, per favorire i distanziamenti interpersonali”.

L’Ordinanza regionale resterà in vigore fino al 13 di novembre; pertanto, salvo variazioni imposte dal Ministero o dalla Regione, questo tipo di rotazione tra le classi per minimizzare i rischi di contagio sarà applicata al “Migliorini-Da Vinci” anche nelle prime due settimane di novembre.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium