/ Eventi

Eventi | 28 ottobre 2020, 11:33

La 9° Giornata della Meteorologia presenta "I Ciceroni del Clima"

Una passeggiata nel clima che cambia a cura della classe II D della scuola secondaria di primo grado dell'Istituto Comprensivo di Busca

La 9° Giornata della Meteorologia presenta "I Ciceroni del Clima"

L’idea di realizzare questo progetto nacque vedendo un volantino affisso in molti esercizi commerciali della città che esortava, con esempi semplici, ad essere più amici del clima.

La successiva pianificazione ci portò a conoscere, alla fine del 2019, un gruppo di ragazze e ragazzi che a modo loro avevano deciso di agire in favore del clima. Essi si erano messi in gioco diffondendo a livello locale il messaggio di svolta green per un pianeta più sostenibile, seguendo l’esempio dei comitati Friday for future, ispirati dalla giovane attivista svedese Greta Thunberg.

L’onda dell'entusiasmo contagiò un'intera classe della scuola secondaria di primo grado di Busca (l’attuale II D), il dirigente scolastico Davide Martini e le insegnanti, Maria Chiara De Francisco e Maria Pia Forneris, che ringraziamo per aver abbracciato e supportato questa passeggiata multimediale, con l’obiettivo di spiegare il clima che cambia e suggerirci alcuni accorgimenti pratici per divenire realmente amici dell’ambiente. Il prodotto finale è un video in cui gli alunni diventano “Ciceroni del Clima”.

Ciak, si gira: arruolati gli attori e scelti come set alcuni punti caratteristici della nostra città, Busca, in provincia di Cuneo, il video propone alcuni esempi semplici, concreti e attuabili da chiunque per fare sì che l’impatto dell’uomo sulla natura sia rispettoso. 

Dieci minuti ricchi di contenuti in cui gli alunni, con la sapiente regia di Milena Rabbia che ha curato anche il montaggio professionale, in modo chiaro e genuino hanno voluto spiegarci che cambiare si può ma bisogna farlo in fretta. Le immagini sono state girate il 12 Febbraio 2020, poco prima dello scoppio della pandemia di Covid-19. Il supporto con immagini aeree è stato realizzato grazie al prezioso supporto di Davide Giordano, che ha mostrato scorci unici della città, con i suoi luoghi simbolo come non si erano mai visti.

Il video de “I Ciceroni del Clima”, l'unico atto superstite della IX edizione della Giornata della Meteorologia, è la piccola matita che serve a tracciare qualcosa di bello, a dare speranza per il futuro, in un momento di grande difficoltà a livello mondiale.

Il ricavato del progetto, reso possibile grazie agli sponsor, infatti sarà interamente devoluto a Una Mano per i Bambini, onlus che opera nelle Filippine ed in Myammar e destinato ai piccoli alunni della Scuola della Gioia di Manila: sono questi alcuni dei veri poveri che, con le parole di Madre Teresa di Calcutta, non fanno mai rumore o notizia.

Clima e pandemia hanno cambiato la vita dei più deboli. Una scuola senza alunni, senza le loro grida festose, la loro voglia di scoprire, comunicare, colorare: questa è la scuola della Gioia oggi. La scuola, fiore all’occhiello del quartiere nato sopra la discarica di Manila, costruita da Una Mano per i Bambini non ha potuto riaprire le porte ai suoi piccoli alunni, perché anche nelle Filippine la situazione dei contagi è drammatica.

La pandemia ha distrutto l'economia di Tondo (quartiere di Manila), basata sul povero salario che le persone che vi abitano riuscivano a racimolare ogni giorno differenziando i rifiuti o attraverso i lavori più umili: come lo scaricare le merci delle navi al porto. Qui non si fa la didattica a distanza ed assembramento può significare che qualcuno ha trovato qualcosa da mangiare. La parola d'ordine di ogni giorno è sopravvivere.

Eppure in questo scenario da apocalisse qualcuno porta speranza: fogli, matite, colori, cibo, medicine, e un sorriso si riaccende. Sono gli insegnanti della scuola della Gioia che si sono divisi le aree dell'immenso quartiere e vanno di porta in porta, nelle case degli alunni, per portare materiale didattico, assegnare piccoli compiti, monitorare l'andamento della famiglia. In un'epoca come quella moderna, in cui tutto vive, lavora, compra, parla, gioca online, il “porta a porta”, l’interazione tra le persone, in luoghi come questo, fanno la differenza. La sella di un motorino può diventare un banco per disegnare, la cassetta della frutta un tavolo su cui preparare il cibo che la provvidenza dei missionari canossiani ha fatto arrivare.

I Ciceroni del Clima: una bella esperienza, con un doveroso grazie - "Siamo felici - dicono l'assessore Beatrice Aimar e il consigliere Jacopo Giamello che hanno seguito l'iniziativa per il Comune di Busca - che l'iniziativa I Ciceroni del Clima abbia continuato, anche in questo difficile 2020, la tradizione della Giornata della Meteorologia. Gli alunni delle scuole hanno reso proprio il messaggio di svolta ecologica partito dal movimento Friday for Future, mettendo in atto esempi concreti di comportamento virtuoso anche nella nostra città. Ringraziamo le ragazze e i ragazzi coinvolti, con i loro insegnanti, Datameteo e tutti gli sponsor per avere realizzato questa innovativa passeggiata multimediale, un progetto, tra l'altro, finalizzato a supportare l'istruzione di bambini in difficoltà nelle Filippine".

Un grazie a tutti i partner e agli sponsor che hanno reso economicamente possibile la realizzazione di questo progetto che permetterà anche questo anno di far arrivare un aiuto concreto ai piccoli alunni della scuola della Gioia. Un grande Salamat, grazie in tagalog (il dialetto delle Filippine) va ai ragazzi di Datameteo LRC Servizi, al Comune di Busca da sempre sensibile a queste tematiche, a ImageLine nostro sponsor storico, alla Farmacia San Lorenzo di Busca, a Airgreen trasporti con elicottero, a Banca Cassa di Risparmio di Savigliano, alla Farmacia Abrate di Busca, a Agapanto vendita alloggi Busca e a Aergeo riprese aeree. 

Cliccare QUI per ulteriori informazioni.

Datameteo

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium