/ Politica

Politica | 29 ottobre 2020, 11:35

Finale, traffico sempre consistente in via Dante: "Inopportuno il trasferimento definitivo delle elementari di Borgo a Marina"

L'invito alla riflessione arriva dal gruppo "Le Persone al Centro", che non dimentica la chiusura di Porta Testa

Il serpentone di auto in via Dante questa mattina, 29 ottobre

Il serpentone di auto in via Dante questa mattina, 29 ottobre

Nonostante l'introduzione di una massiccia dose di didattica a distanza negli istituti superiori, di cui Finalborgo può vantare una duplice presenza con l'alberghiero "Migliorini" ed il liceo "Issel", anche in queste mattinate di pieno autunno pandemico la situazione traffico rimane complicata tra Finalborgo e Finalmarina.

"Tralasciando, per ora, lo scandaloso stato di Via Dante, il perenne serpentone di auto della prima mattina dovrebbe far capire anche ai più ostinati l'inopportunità di un definitivo trasferimento della Scuola Elementare di Finalborgo nel plesso di Finalmarina, per non parlare dell'impenetrabile chiusura di Porta Testa, che non fa altro che aggravare la già compromessa situazione della viabilità".

E' questo l'invito che arriva dal gruppo consiliare "Le Persone al Centro", che mantiene acceso il fuoco di una discussione in realtà mai sopita e tornata agli onori della cronaca negli ultimi mesi di ridefinizione degli spazi scolastici per adeguarsi alle norme anti Covid. Ovvero l'accorporamento in un unico plesso delle scuole elementari di Borgo e Marina.

Una questione che nasce ormai diversi anni fa, quando nel 2012 la primaria "Emanuele Celesia" venne dislocata in via Brunenghi. E proprio lungo quest'ultima si trovano anche le scuole medie, rendendo comprensibilmente intenso il traffico sulle due direttrici parallele negli orari di punta.

Un discorso molto sentito quindi dalla comunità finalese che è arrivata anche alla costituzione di un comitato apposito, col nome del pedagogista finalese, che nei mesi scorsi ha addirittura avviato una raccolta firme per evitare il definitivo trasferimento verso mare della scuola.

E che fa tornare di moda anche le riflessioni sull'apertura del varco di Porta Testa, con una proposta: "E' aperto dalle 6 alle 9,30 - si legge ancora sul noto social network -. Si potrebbe cercare di capire se un'eventuale apertura in uscita, magari solo per mezzi leggeri, potrebbe aiutare a decongestionare il traffico del mattino".

"I problemi andrebbero previsti ed affrontati, non inseguiti e rimandati (per anni)..." conclude quindi nel proprio post il gruppo politico rappresentato in consiglio comunale da Massimo Gualberti e Camilla Fasciolo.

Mattia Pastorino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium