/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 30 ottobre 2020, 08:44

Savona, degrado giardini di via Turati: petizione e raccolta firme dei residenti al sindaco e al Consiglio comunale

Sono state raccolte 100 firme sia per la situazione dei giardini diventati per i residenti aree canine che per lo stato di manutenzione degli alberi

Savona, degrado giardini di via Turati: petizione e raccolta firme dei residenti al sindaco e al Consiglio comunale

 

Una petizione con la raccolta di 100 firme per chiedere al sindaco Ilaria Caprioglio e al Consiglio comunale di intervenire per fermare il degrado dei giardini pubblici di via Turati a Savona.

Secondo i residenti della zona savonese da diverso tempo i giardini "sono stati trasformati in un'oasi canina, dove i cittadini anche di altri quartieri, portano il loro cane, lasciandolo libero di correre senza guinzaglio e di fare i bisogni spesso senza raccoglierli nell'apposito sacchetto".

"Questo è causa di degrado sanitario, oltreché motivo di liti continue tra cittadini che pur amando gli animali di fatto contestano i proprietari per il loro atteggiamento sprezzante dei regolamenti e del rispetto delle persone, che il cane non vogliono, soprattutto, non vogliono subirne gli odori maleodoranti che questi lasciano, ed inoltre, e non ultimo anche di sicurezza dei cittadini perché aggrediti dagli stessi mentre passano per andare a casa" si legge nella petizione.

"Inoltre da segnalare il grave stato di manutenzione degli alberi, quasi tutti a rischio crollo spontaneo al primo temporale, lo stato dei gradini in cemento, che dal livello via Turati - giardini portano al piano strada via Genova, già causa di cadute talvolta con lesioni anche gravi" concludono i firmatari della petizione.

 

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium