/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 07 novembre 2020, 14:51

Alassio e l'Istituto Maria Ausiliatrice piangono la scomparsa di suor Clara

E' mancata nella notte all'età di 87 anni

Alassio e l'Istituto Maria Ausiliatrice piangono la scomparsa di suor Clara

"Allegria!" era il motto di San Giovanni Bosco, fatto poi suo da Mike Bongiorno (ex allievo salesiano) e a tale motto diede seguito nella sua vita Suor Clara, maestra presso l'Istituto Maria Ausiliatrice di Alassio, in via Diaz, negli anni 70, 80 e 90.

A lei era stato affidato il compito di curare l'educazione fisica e lo Sport dei giovanissimi allievi e allieve di asilo ed elementari che frequentavano l'Istituto. Una suora che era un vulcano di iniziative, anche all'esterno della scuola. Difensore dei diritti al divertimento dei bambini.

Quando una volta il comune soppresse il carnevale dei bambini, suor Clara, autonomamente, con l'aiuto di alcune mamme, creò un gruppetto di carri che sfilò per il Budello di Alassio. Uno di essi urtò accidentalmente contro alcune cassette di frutta esposte da un negoziante e fece un piccolo disastro immediatamente graziato dall'esercente, tanto era l'affetto conquistato anche dalla comunità alassina. Era anche uno strenuo difensore dei diritti delle suore.

Essendo lei bagnina diplomata (aveva anche l'incarico di sorvegliare la spiaggia riservata ai "suoi bambini") contestò veemente contro i suoi colleghi maschi salesiani che in spiaggia potevano indossare il costume da bagno, mentre le suore dovevano rimanere in tonaca: "Come faccio, io bagnina - tuonava suor Clara - ad eventualmente salvare un bambino con indosso il vestito da suora?".  

Suor Clara ha lasciato la vita terrena, a 87 anni, la notte scorsa nell'ospedale San Martino di Genova. Dopo la lunga esperienza didattica ad Alassio si era ritirata nell'Istituto Maria Ausiliatrice di Genova con alcune sue colleghe, tra le quali la sua ex direttrice di Alassio, suor Teresita Rossi che così la ricorda: "Amava tanto i bambini e ce la metteva tutta pe renderli felici ed allegri, proprio come ci ha insegnato Don Bosco. E nel cuore aveva la sua indimenticabile Alassio…".

E ad Alassio suor Clara, di cognome Merlo, (originaria dell'Alessandrino) ha lasciato un segno indelebile. Una sua grande amica laica alassina, Rosanna Iebole ora presidente degli ex allievi della Maria ausiliatrice di Alassio, non si capacita alla triste notizia: "Suor Clara è entrata nella mia vita con la potenza di un carro armato, la leggerezza di una piuma e la bontà di un pezzo di pane. Noi stiamo facendo di tutto per darle onorata sepoltura qui ad Alassio, tanto amata da lei e che tanto amore le ha dato". 

I funerali si terranno lunedì alle ore 11.45 nella parrocchia dell'Istituto Salesiano di Sampierdarena. Dopo la funzione, il feretro verrà portato ad Alassio per la sepoltura. 

Silvio Fasano

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium