/ Finalese

Finalese | 22 novembre 2020, 10:05

Giovannacci Collection 2020, le tazzine da collezione: la qualità del caffè si sposa con il talento artistico

"Ogni anno decidiamo di regalare a tutti i nostri clienti un pensiero speciale e da quattro anni abbiamo deciso di dare vita alla nostra Collezione di tazzine in tiratura limitata a poche centinaia di pezzi. L’intento per il futuro è quello di coinvolgere ogni anno sempre più persone e artisti"

Giovannacci Collection 2020, le tazzine da collezione: la qualità del caffè si sposa con il talento artistico

Giovannacci Caffè, eccellenza italiana artigianale nella torrefazione del caffè di alta qualità, presenta la quarta edizione della Giovannacci Collection firmata Gianluca Bagnasco, noto grafico e illustratore con studio ad Alba che ha collaborato con importanti aziende e studi.

Gianluca ha vinto il concorso lanciato durante il lockdown tramite le pagine social dell’azienda in cui venivano invitati tutti i follower a partecipare inviando il loro disegno e provando così a vincere e vedere il proprio progetto impresso su tutte le tazzine della Giovannacci Collection 2020.

Lavorando sulla tazzina da collezione completamente Made in Italy in serie limitata, Gianluca riporta un’illustrazione che ruota intorno ai cerchi di caffè lasciati da una tazzina, in un gioco di rimandi che crea eleganti soggetti ispirati ai primi del ‘900.

Il progetto “Giovannacci Collection” parte quattro anni fa. Ci spiega la famiglia Giovannacci: “Ogni anno decidiamo di regalare a tutti i nostri clienti un pensiero speciale e da quattro anni abbiamo deciso di dare vita alla nostra Collezione di tazzine in tiratura limitata a poche centinaia di pezzi. L’intento per il futuro è quello di coinvolgere ogni anno sempre più persone e artisti interessati a vedere i loro disegni sulla nostra Collezione. Questo primo concorso è stato un grande successo, abbiamo ricevuto diverse decine di progetti e non è stato semplice scegliere il migliore perché erano molti e tutti molto originali e interessanti, motivo per cui sfruttiamo questa occasione anche per ringraziare tutti i nostri amici e follower che hanno deciso di partecipare al concorso inviandoci le loro preziosissime idee”.

Gianluca ci spiega perché ha deciso di partecipare a questa iniziativa lanciata dall’azienda: “Ho partecipato con grande piacere a questo concorso perché il tema del caffè è molto coinvolgente e affascinante e il fatto che un’eccellenza artigianale decida di dedicare spazio e visibilità al mondo dell’arte è un fattore molto importante e degno di nota soprattutto oggi. Ringrazio quindi questa prestigiosa e amabile azienda per l’opportunità”.

Qualche informazione in più sulla Giovannacci Caffè

La storia della Giovannacci Caffè parte più di cinquanta anni fa, quando Piero Giovannacci decise di aprire una piccola degustazione nel centro di Finale Ligure, nel cui retrobottega venivano tostati i suoi caffè, dando così vita al sogno della sua vita. Erano gli anni Sessanta e fin dai primi giorni di apertura della sua degustazione in molte erano le persone che si mettevano in coda nelle vie del centro storico per assaggiare i suoi caffè. La qualità era così alta che nel giro di poco tempo Piero iniziò a rivendere i suoi caffè anche nelle caffetterie vicine e così piano piano, anno dopo anno con l’aiuto dei figli Massimo e Gilberto è iniziata un’avventura che dura ancora oggi fino ad arrivare alla terza generazione della Famiglia di torrefattori.

Oggi l’Azienda è guidata da Massimo e i suoi figli Martina, Lorenzo e Francesco. Insieme portano avanti con passione quella che oramai è diventata “una tradizione di famiglia”, portando la loro qualità e la loro storia anche al di fuori dei confini italiani, prevalentemente nel Nord Europa, mercato di riferimento per i caffè di alta qualità.

L’azienda in questi anni colleziona importanti successi ed esercita ad oggi un ruolo di spicco tra le torrefazioni artigianali di alta qualità. Negli acquisti, oggi come all’ora, si privilegiano qualità di caffè rare, selezionate e rigorosamente raccolte a mano, la cui disponibilità all’origine è limitata. La storica degustazione di famiglia, gestita oggi da Gilberto, consente inoltre una quotidiana e fondamentale verifica “al banco” della qualità del prodotto e di avere un riscontro oggettivo da parte della clientela.

L’Azienda investe costantemente in formazione, nuove tecnologie e progetti all’avanguardia per aumentare la qualità anche da un punto di vista dei processi di lavorazione, dando oramai per scontata la massima qualità della materia prima e mantenendo inalterata la sua artigianalità.

Sempre più spesso vengono intraprese collaborazioni con importanti chef e ristoranti, caffetterie di alto livello e Hotel di lusso che comprendono l’importanza di investire in un prodotto di altissima qualità in grado di fare la differenza a 360°.

Gli obiettivi futuri sono molti e sempre in linea con i valori del passato che hanno fatto della Giovannacci Caffè un punto di riferimento nel mondo delle torrefazioni di alta qualità.

i.p.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium