/ Savona

Savona | 22 novembre 2020, 10:46

Problemi di alimentazione e carie: talvolta serve un compromesso

Tutti hanno la concreta possibilità di non avere carie mai, quindi non sprecate questa possibilità e non privatene i vostri figli!

Problemi di alimentazione e carie: talvolta serve un compromesso

Cari Lettori, la settimana scorsa ho curato una ragazza di 21 anni a cui è stata asportata una buona parte dell’intestino. Questo riduce molto la sua capacità di assimilare il cibo per cui ha necessità di alimentarsi molto sovente. Come vi ho già spiegato in precedenti articoli, ogni volta che assumiamo cibo, indipendentemente dalla quantità, alimentiamo i batteri che abbiamo in bocca e, questi ultimi, quando “mangiano”, producono degli acidi che attaccano i nostri tessuti dentari.

In questo caso la ragazza non può ridurre il numero dei pasti a 5 (il massimo che possiamo compensare naturalmente grazie alla nostra saliva) perché, a causa della sua condizione di salute, riesce ad assumere solo piccole dosi di cibo ed è già ora è piuttosto sottopeso. Conseguenza di questo regime alimentare sono numerose carie destruenti.

Ciò che le ho consigliato è di attuare un protocollo personalizzato di prevenzione attraverso applicazioni di gel e vernici al fluoro, al fine di rinforzare lo smalto, e di stimolare la salivazione tramite chewingum senza zucchero. Rimarrà un soggetto a forte rischio carie, ma con controlli frequenti dal dentista si potrà cercare di intervenire precocemente, limitando la perdita di sostanza dentaria.

Chi non ha questo tipo di malattie, invece, sa che partendo fin da piccoli con controlli preventivi ed un corretto ritmo di alimentazione, tutti hanno la concreta possibilità di non avere carie mai, quindi non sprecate questa possibilità e non privatene i vostri figli! Come veniva ricordato anche questa mattina dal Dr. Roberto Olivi (uno dei più esperti dentisti pediatrici) in un corso organizzato da www.ildentistadeibambini.it : CONTA DI PIU’ IL CORRETTO RITMO DEI PASTI CHE L’IGIENE ORALE!!!

Questo era il mio Salvadente di oggi, ma ricordate che, se avete dubbi o domande sul vostro sorriso, potete scrivermi a dottore@attiliovenerucci.it , risponderò privatamente e, se l’argomento sarà di interesse generale, potrà essere il tema di un prossimo Salvadente

Buona domenica!

 

Dr. Attilio Venerucci

Prof. A contratto c/o

Master in Laser Dentistry

Università degli Studi di Genova

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium