/ Attualità

Attualità | 27 novembre 2020, 12:03

Ospedale Savona, via alla raccolta fondi per completare "l’Acquario in Pediatria"

Il progetto prevede un fondale marino come pavimento e un tavolo-veliero per far giocare i piccoli pazienti

Ospedale Savona, via alla raccolta fondi per completare "l’Acquario in Pediatria"

Al via la raccolta fondi per completare la trasformazione della sala di attesa di Pediatria dell’ospedale San Paolo di Savona in un magico Acquario: dopo aver decorato le grandi pareti, Ospedali Dipinti arricchirà l’opera con un coloratissimo pavimento ad effetto fondale marino sul quale ‘galleggerà’ un magnifico tavolo-veliero, che diventerà il centro delle attività ludico-ricreative per i piccoli pazienti, ricoverati o in attesa di visita.

"Il pavimento diventerà un vero e proprio fondale marino grazie all’utilizzo di una resina a effetto lucido che contribuirà a creare giochi di luce e di riflessi – dichiara l’artista Silvio Irilli, fondatore del progetto Ospedali Dipinti – e il tutto sarà impreziosito dal grande tavolo a forma di veliero, con lo stemma della città di Savona sulla vela, che accoglierà i piccoli pazienti e i loro momenti di gioco, per regalare loro un sorriso e farli sentire veri marinai, o pirati! Si tratta di un progetto molto importante per noi e nel quale crediamo molto, perché per la prima volta in Italia realizzeremo, con la mia direzione artistica, un arredo scenografico per un reparto ospedaliero. Un’opera unica per il nostro Paese che ci auguriamo possa ispirarne altre simili".

La prima parte del progetto Acquario in Pediatria, redatto dalla Dott.ssa Patrizia Marenco e dal Dott. Alberto Gaiero e realizzata nei mesi scorsi da Ospedali Dipinti, è stata premiata e finanziata con il terzo posto area nord-ovest del concorso organizzato nel 2019 dalla UniCredit Foundation, che ha consentito l’avvio dei lavori con la preziosa partnership dell’Associazione Cresci.

"Il tema dell’accoglienza presso il reparto di Pediatria di Savona è stato sempre affrontato con impegno – dichiara Alberto Gaiero, Direttore S.C. Pediatria e Neonatologia, Ospedale San Paolo di Savona – con l’organizzazione di diverse attività, essenziali per il benessere del bambino ospedalizzato, che purtroppo con la pandemia Covid si sono dovute interrompere o realizzare da remoto. Nella speranza di poter tornare presto ad accogliere i bambini in reparto senza necessità di protezioni, abbiamo avviato con Ospedali Dipinti questo progetto di decorazione della sala di accoglienza/ludoteca, per poter offrire un ambiente più ‘gioioso’ e confortevole ai nostri piccoli pazienti. Per la pediatria dell’ASL2 e per la città di Savona credo sia un progetto davvero importante e in qualche modo molto significativo, perché vuole portare un pizzico di ottimismo su quello che sarà il futuro nostro e dei nostri assistiti".

La seconda parte del progetto è stata fortemente voluta dall’Associazione di volontariato “Pubblica Assistenza Croce d’Oro” di Albissola Marina, impegnata sul territorio per rispondere ai problemi della vita civile, sociale e culturale e soddisfare i bisogni collettivi e individuali attraverso i valori della solidarietà.

"Sono diversi anni che la nostra Associazione collabora con il reparto di Pediatria dell’Ospedale di Savona, con progetti che puntano a migliorare la salute e il benessere dei piccoli pazienti – dichiara Alessio Salis, Presidente P.A. Croce d’Oro di Albissola Marina – in continuità con quanto realizzato finora, non potevamo esimerci dal supportare questo progetto, che vuole alleggerire la tensione dell’ambiente ospedaliero e creare uno spazio più accogliente per i bambini ricoverati o in attesa di visita".

Chi volesse sostenere la realizzazione del progetto può farlo attraverso una donazione sul c/c intestato a P.A. Croce d’Oro ODV Albissola Marina (IBAN IT43Z0200810602000105888730) con la motivazione “donazione a favore del progetto artistico di accoglienza L’Acquario in Pediatria per l’ospedale San Paolo di Savona”; i sostenitori saranno ringraziati con un attestato di donazione e, per le aziende, con una targa dedicata con il proprio logo applicata all’interno del reparto.

Tutte le informazioni utili sono disponibili al link CLICCA QUI

Ospedali Dipinti: chi siamo

Ospedali Dipinti è un progetto artistico a disposizione di Onlus, Fondazioni e privati che vogliono Donare reparti dipinti a strutture ospedaliere.

Con questa iniziativa gli ospedali pubblici non spendono un solo euro per la decorazione dei reparti, perché diventa una Donazione con il contributo delle persone e delle aziende locali, gestita con tanta passione dalle Onlus. Progettiamo e supportiamo la raccolta fondi delle Onlus con i nostri canali social e realizziamo l’opera in poco tempo: questa è la nostra forza.

Per citare solo alcuni dei nostri progetti, abbiamo decorato gli oltre 3.000 mq del Reparto di Radioterapia dell’Ospedale Policlinico Gemelli di Roma; portato un’immagine di allegria al reparto di Radioterapia Pediatrica dell’Ospedale Ruggi D’Aragona di Salerno; trasformato in un bosco incantato il corridoio di 140 mq dell’Ospedale Regina Margherita di Torino; ‘immerso’ in un acquario il Pronto Soccorso di Novara e tutto il nuovo reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’ospedale di Taranto.

Ecco perché, quando si entra in una sala creata dall’artista Silvio Irilli, si ha la sensazione di entrare in un grande affresco che regala serenità agli adulti e continua a far sognare i bambini.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Leggi le notizie di Imperia e Golfo Dianese

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium