/ Savona

Savona | 27 novembre 2020, 16:59

Visite nelle rsa e negli ospedali a parenti e congiunti: ordine del giorno di Italia Viva in consiglio comunale a Savona

Pasquali e Olin: "Ciò anche alla luce di moltissimi casi che si sono verificati: persone, soprattutto anziane, che sono morte in totale solitudine, spesso con la convinzione di essere state abbandonate. Questa situazione è disumana e non più tollerabile"

Visite nelle rsa e negli ospedali a parenti e congiunti: ordine del giorno di Italia Viva in consiglio comunale a Savona

"Nel prossimo Consiglio Comunale che si terrà il prossimo 30 novembre si discuterà un ordine del giorno a cui teniamo particolarmente. Si tratta di garantire il diritto di visita dei parenti prossimi e congiunti delle persone ricoverate in ospedale e nelle RSA. Si chiede che vengano disposte nuove direttive e nuovi protocolli al fine di poter far incontrare, in tutta sicurezza e con ogni possibile dispositivo di protezione individuale, le persone ricoverate con i propri cari".

Queste le parole della capogruppo di Italia Viva in consiglio comunale a Savona Barbara Pasquali e della consigliere Elda Olin.

"Ciò anche alla luce di moltissimi casi che si sono verificati: persone, soprattutto anziane, che sono morte in totale solitudine, spesso con la convinzione di essere state abbandonate. Questa situazione è disumana e non più tollerabile. E’ un vero dramma nel dramma. Chiediamo, quindi, che il Sindaco e la Giunta attivino un tavolo di confronto tra Amministrazione Comunale, ALISA, Regione Liguria, i Direttori Sanitari delle ASL ed i Responsabili delle strutture per anziani, circa le necessarie azioni, modalità e tempistiche da intraprendere a tal fine" proseguono Pasquali e Olin.

"Si chiede, quindi, che si diano precisi indirizzi affinché sia consentito agli ospiti delle RSA e ai pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere di poter incontrare i propri congiunti, al fine di mantenere –in sicurezza- un periodico, anche se contingentato nei tempi e nei modi, contatto, essenziale anch’esso per la salute fisica e psicologica e per la dignità delle persone, in particolar modo per coloro che si trovano in stato di grave rischio per la vita" concludono le consigliere comunali di Italia Viva.

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium